L’ultimo bacio: il commovente addio di due oche condannate a morte

In Cina due oche sono state separate per essere condotte al macello. Quando è stata prelevata la femmina, il maschio ha fatto di tutto per poterle dare un ultimo bacio di addioLa foto ha fatto il giro del web ed ha commosso il mondo intero.

Sul sito cinese Weibo è stata pubblicata una foto commovente di due tenere oche che si baciano. A prima vista può sembrare un semplice gesto d’affetto tra due animali, ma invece le due oche sono state immortalate nel loro ultimo addio. Le oche, come molti altri volatili, sono monogame. Il maschio sceglie una compagna per tutta la vita e l’aiuta a covare le uova e a crescere i piccoli. Queste due oche erano di fatto una “coppia”. Un giorno la femmina è stata prelevata e messa in una borsa su una motocicletta per essere condotta al macello. Il suo compagno di vita ha cercato in tutti i modi di raggiungerla e, come ultimo gesto della loro lunga unione, le ha dato un bacio di addio, poco prima di separarsi definitivamente da lei.

Qualche giorno dopo purtroppo anche il maschio è stato macellato, insieme a tantissimi altri volatili che, in occasione del Nuovo Anno Lunare in Cina, vengono catturati per poi essere mangiati. La notizia è stata divulgata in Italia dall’organizzazione internazionale per i Diritti Animali“Animal Equality”, che ha condiviso la triste immagine sulla pagina Facebook dell’Associazione, rimbalzata poi su altri media. Questa storia, per quanto triste, ci ricorda quello che è già stato sancito in passato anche a livello giuridico: gli animali non sono cosesi legge sul sito dell’organizzazione animalista Dovremmo riconoscere loro il diritto ad una vita serena, evitando la vita di sofferenze e privazioni che sono costretti a vivere all’interno dell’industria della carne.

Le immagini strazianti della separazione delle due oche hanno fatto il giro del mondo. Purtroppo si tratta dell’ennesima storia di animali violati, trattati come oggetti, senza alcun rispetto, senza nessuna umanità.

Photo Credits: Facebook Twitter

 

 

Exit mobile version