Cuccioli arsi vivi da un branco di ragazzini [VIDEO]

Il video diffuso su Twitter da un giornalista indiano, T S Sudhir, che potete vedere al termine dell’articolo (attenzione, le immagini sono molto forti e potrebbero urtare la sensibilità di chi guarda), mostra la crudeltà a cui può arrivare un branco umani. Protagonisti sono 8 ragazzini, tutti minorenni a Hyderabad, che sono stati arrestati per aver bruciato vivi 3 cuccioli di cane. A girare il filmato gli stessi autori dell’atroce crimine, che volevano stupire i loro amici sui social. Per questo hanno legato i cagnolini, li hanno messi in un sacco di juta per poi ricoprirli di rami secchi. Non contenti hanno appiccato il fuoco. Dopo la denuncia di alcune associazioni animaliste i giovani sono stati arrestati. Ma è anche vero che nel Paese non esistono pene severe per chi si macchia di questi delitti. La vita in generale, soprattutto nelle zone povere del Paese ha poco valore, tanto che le multe previste per un reato come questo, stando a quanto scrive Il Messaggero, vanno da 15 a ben 75 centesimi.

Photo Credits Twitter