Pumi, la nuova razza di cane che sembra uscita da un cartone animato [FOTO]

L’American Kennel Club ha finalmente riconosciuto ufficialmente una nuova razza di cani: i Pumi, ottimi compagni domestici, molto attivi e intelligenti

Sembrano pupazzi di peluche, ma sono cani in carne, ossa e pelo. E, adesso, sono anche di razza. Parliamo dei Pumi, gli splendidi 4 zampe che, finalmente, sono stati riconosciuti dall’American Kennel Club, arrivando a essere la razza numero 190 di sottospecie canine. Perché se è vero che questi animali sono già popolari a livello europeo, ci sono voluti circa 17 anni affinché divenissero ufficiali. Il che, significa pure che i Pumi potranno partecipare alle competizioni internazionali.

Ma da dove arrivano i Pumi? Di origine ungherese, discendendono dall’incrocio di un Puli con altri cani da pastore tedeschi e francesi, nonché dal Terrier. Sono esemplari molto attivi, che uniscono l’intelligenza alla prontezza: energici e vivaci, sono cani che si prestano molto bene per la conduzione di greggi e di bestiame. Quello che colpisce davvero le persone comuni, però, è il loro aspetto buffo e dolcissimo, tanto che sembrano essere usciti da un cartone animato.

Fedeli e affettuosi, i Pumi sono anche ottimi compagni di vita, ma poiché molto attivi sono assolutamente sconsigliati a chi è pigro e conduce una vita troppo sedentaria. Apprendono velocemente i comandi e amano lavorare ed essere impegnati sia a livello fisico che mentale. Sono un po’ chiacchieroni forse, perché amano abbaiare, ma vanno molto d’accordo con i bambini, soprattutto se introdotti nella famiglia quando sono ancora cuccioli. Detto ciò, sono cani di taglia media e vivono in media dai 13 ai 15 anni.

Photo Credits Facebook