Catterbox: il collare che fa parlare i gatti (insulti inclusi)

Dovrebbe arrivare presto in commercio un particolare collarino per gatti in grado di far comprendere i loro miagolii e tradurli in parole vere e proprie

Catterbox: il collare che fa parlare i gatti (insulti inclusi)

Comprendere un gatto e il suo modo di rapportarsi a noi “bipedi” non è sempre facilissimo. Per questo è sempre bene conoscere il mondo felino e farsi aiutare da esperti prima di prenderne uno in casa, così da capire meglio lo straordinario linguaggio del corpo e vocale (LEGGI ANCHE: GATTI I MIAGOLII NON SONO TUTTI UGUALI) di questi esseri meravigliosi. Ma, si sa, l’essere umano non si accontenta mai, per natura vuole di più. Ed è per questo che un’azienda di prodotti per animali sta mettendo a punto un nuovo tipo di collare per gatti in grado di interpretare il suono dei miagolii dei mici e di trasformarli in parole vere (in inglese, almeno per il momento).

Come nel caso del progetto per i cani (LEGGI ANCHE: NO MORE WOOF, DISPOSITIVO CHE LEGGE I LORO GUAITI), a breve in commercio dovrebbe arrivare anche Catterbox (il marchio è già stato registrato). La società che si è incaricata del progetto, la Temptations, come spiega dal sito ufficiale ha intenzione di avvicinare maggiormente gli animali domestici ai loro proprietari.

Il punto di partenza è semplice: poiché secondo diversi studi di settore il gatto miagola principalmente per parlare proprio con l’essere umano, perché non dotarlo di parole che tutti noi possiamo capire? Catterbox, infatti, in base all’intensità del “miao” è in grado di sapere se il vostro cucciolone vuole cibo, coccole o giocare, il tutto gestito naturalmente da un’apposita App del cellulare. Senza contare che, a quanto pare, tra le frasi a disposizione del pet ci saranno anche gli insulti. In attesa di conoscere quanto costerà e quando arriverà davvero sul mercato, godetevi il video di presentazione che in pochi giorni ha già raggiunto quasi un milione di visualizzazioni. Voi lo comprereste?

Photo Credits YouTube