Muli trasportano i pannelli solari: così i pastori turchi caricano gli smartphone

Da sempre, gli esseri umani usano gli animali per rendere la loro vita più comoda. Ed è proprio quello che hanno fatto i pastori in Turchia dotando i loro muli di pannelli solari in grado di caricare i loro smartphone

Fin dall’antichità gli esseri umani hanno utilizzato i più diversi animali e le loro straordinarie capacità per avere una vita più comoda e confortevole. Lo hanno fatto, tra gli altri, con cavalli, mucche e anche con i più domestici cani. E sebbene negli anni sia cresciuta la consapevolezza che anche questi esseri hanno una vita propria e dei sentimenti, in molte culture rimane l’idea di allevare i 4 zampe affinché siano semplicemente utili.

In Turchia, ad esempio, la nuova generazione di pastori 2.0 ha messo appunto un’idea piuttosto originale per rimanere connessa, nel vero senso della parola, col mondo esterno (e virtuale) anche nei lunghi momenti in cui è a pascolare. E tutto grazie ai muli. Sono loro, infatti, che trasportano i pesanti pannelli solari nel bel mezzo degli altopiani in cui questi allevatori portano le proprie bestie.

Dovendo trascorrere gran parte del giorno immersi nella natura e lontani da qualsiasi luogo in cui poter ricaricare i propri cellulari, se non ci fossero questi animali docili e umili come pochi altri loro sarebbero letteralmente tagliati fuori. In questo modo, invece, sfruttando il sole della Turchia per ricaricare la batteria degli smartphone, i pastori non temono più di restare senza telefono (per usare Internet o per le emergenze) e trascorrono più serenamente le lunghe giornate. Mica male no?

Photo Credits Twitter