Cantante morsa da un serpente durante uno show: muore dopo 40 minuti

La nota popstar indonesiana Irma Bule è stata morsa da un serpente durante un suo show. La giovane ha avuto un collasso dopo 40 minuti e per lei non c’è stato nulla da fare

Un fatto assurdo. Una vera e propria tragedia, ma anche un incidente che poteva essere evitato. Questa, in sostanza, la versione degli ammiratori di Irma Bule, nota popstar indonesiana, che solo poche ore fa, durante uno dei suoi show, è stata morsa da un serpente e, per quello, ha perso la vita. Immediati i soccorsi, ma per l’artista, purtroppo, non c’è stato nulla da fare.

Stando a quando scrive la stampa estera (e da come si può vedere nel video postato al termine dell’articolo) la cantante era nel mezzo di una sua performance (la Bule era nota per esibirsi con i rettili) quando accidentalmente ha pestato la coda a un esemplare di cobra di nome Rianti, che ha reagito mordendola. In un primo momento, la donna ha provato a continuare come se nulla fosse accaduto, ma dopo 40 minuti ha avuto un collasso.

La giovane aveva solo 29 anni e per differenziarsi dagli altri cantanti del genere Dangdut ed emergere, aveva deciso di inserire nei suoi show questi animali molto particolari e, soprattutto, pericolosissimi. Ma durante la sua ultima esibizione nel villaggio di Karawang, nell’isola di Giava, è accaduto l’irreparabile. Ora, il mondo intero (e non certo solo quello animalista che da anni si batte affinché spettacoli con gli animali siano vietati) si chiede se tragedie come queste potevano essere evitate. Perché una cosa è tristemente certa: con il morso di un cobra, capace di uccidere anche un elefante, non si scherza.

Photo Credits Facebook