Cani e salute: 4 errori da evitare assolutamente

A volte anche i proprietari più amorevoli tendono a trascurare alcuni aspetti del cane, compromettendo il suo stato di salute. Ecco quindi i 4 errori da evitare assolutamente

Quando si prende un cane con sé, ovviamente, ci si assume la responsabilità della sua salute. Ma può succedere (ed accade spesso, purtroppo), che persino il proprietario più amorevole possa commettere qualche errore. Il che, come sostiene la dottoressa Katie Kangas, tra i medici fondatori della Pet Wellness Academy, dipende da una superficialità di fondo con cui a volte si sceglie di prendere un 4 zampe. Quali sono, quindi, gli aspetti che non vanno mai sottovalutati in Fido quando si parla di benessere?

Numero uno: i denti. La salute dentale è essenziale per questi animali. Va detto anche che, solitamente, i primi problemi orali spesso si presentano dopo il compimento del quarto anno e, solitamente, sono dovuti a una carente prevenzione (LEGGI ANCHE: CANI E GATTI, 8 CONSIGLI PER MANTENERE I DENTI SANI PIU’ A LUNGO). Fra gli accorgimenti da adottare per prevenire i problemi orali innanzitutto dobbiamo citare una dieta sana. Abbiate sempre l’accortezza di comprare prodotti sicuri per la loro salute e adatti alla loro dentatura ed etá. In commercio esistono poi snack e fuori pasto masticabili, quali bastoncini e biscotti, appositamente studiati per la salute dei denti, che aiutano e controllare placca e tartaro e a combattere i batteri.

Due: le pulci e i parassiti. Gli antiparassitari sono essenziali per qualsiasi animale domestico (LEGGI ANCHE: PERICOLO PULCI, COME DIFENDERE CANI, GATTI E CASA DAI PARASSITI), poiché i fastidi che questi insetti possono provocare sono anche seri, soprattutto quando si parla di zecche. Senza contare che, come scrive la stessa dottoressa Kangas: “Molti animali sono allergici alle pulci e le dermatiti che ne derivano sono poi difficili da curare”. Se non amate i prodotti chimici, inoltre, potete sempre utilizzare rimedi naturali, come l’olio di neem (LEGGI ANCHE: LE MILLE VIRTU’ DELL’OLIO DI NEEM).

Tre: l’igiene. Lavare il cane il giusto è importantissimo per mantenere il proprio cane sano più a lungo. Ma bisogna sempre consigliarsi prima con un esperto, perché le modalità del bagnetto e della toelettatura cambiano a seconda del tipo di cane che si possiede. Anche in questo caso, però, è bene ricorrere a prodotti certificati e che rispettino la natura del pelo e della cute dell’animale, che può reagire negativamente ai normali saponi studiati per gli esseri umani.

Quattro: lesinare sul cibo di qualità. Dopo l’inchiesta shock della trasmissione Report (LEGGI ANCHE: INCHIESTA SULL’INDUSTRIA CHE NON CONOSCE CRISI) diversi proprietari hanno cominciato a guardare il pet food come il nemico numero uno della salute dei loro migliori amici. Ma non è proprio così. Alimenti di qualità esistono anche per Fido & Co., oppure si può ricorrere alle pietanze realizzate in casa con ottime materie prime. Ma attenzione, mai fidarsi di Internet o improvvisare diete fai-da-te. Anche in questo caso c’è bisogno del parere di un veterinario nutrizionista che saprà consigliarvi al meglio l’alimentazione più adatta.

Photo Credits Facebook