Gaia Lex, l’avvocato degli animali aiuta a risolvere le controversie e a tutelare i loro diritti

Quando si vive con un cane, un gatto o qualsiasi altro animale c’è bisogno di qualcuno che conosca la legge e sappia tutelare i suoi diritti: quel qualcuno è l’avvocato degli animali

Gaia Lex, l’avvocato degli animali aiuta a risolvere le controversie e a tutelare i loro diritti

Cosa accade se il vostro vicino di casa non vuole che il vostro cane entri in ascensore o, peggio ancora, vuole che lo diate via perché infastidito dal suo abbaiare? E se, invece, fosse l’amministratore di condominio a vietarvi di sfamare i gatti che vivono nel cortile? Bene, già da qualche tempo, quando si parla di controversie di questo tipo i cittadini possono rivolgersi a Gaia Lex, una rete di avvocati che hanno esperienza di questioni animali e di ambiente e che è stata creata a livello nazionale dall’associazione Gaia animali & ambiente Onlus.

Dopo il successo degli sportelli già aperti, dai primi di marzo i cittadini di Rimini e Cesena-Forlì hanno altri 2 punti a cui rivolgersi per un consulto, grazie all’impegno dell’avvocato Luana Elia e dei legali dello studio Delbianco-Santoni. “Gaia Lex nasce per dare una risposta alla richiesta di assistenza legale da parte di cittadini e associazioni sulle tematiche ambientali e sulla difesa degli animali – ha detto il presidente nazionale di Gaia, Edgar Meyer – I suoi scopi principali sono quelli di garantire ai cittadini consulenza, assistenza e supporto concreto in materia di tutela degli animali al fine di assicurare un intervento in difesa degli interessi lesi”.

Gaia Lex si rivolge anche alle istituzioni per instaurare una collaborazione volta alla produzione e all’applicazione delle norme necessarie a tutelare i diritti dell’ambiente e degli animali che promuovano la coscienza ambientalista e animalista al fine di pervenire a soluzioni per migliorare l’ambiente stesso. Per informazioni su come consultare un avvocato o dove trovare uno sportello, potete consultare il sito www.gaiaitalia.it.

Foto Credits Facebook