“Bambinaie” per gatti cercasi. Si guadagnano più di 10 euro all’ora

Avete mai pensato di fare le “bambinaie” per gatti? Ecco l’annuncio di lavoro di un locale che sta cercando proprio questa figura professionale

“Bambinaie” per gatti cercasi. Si guadagnano più di 10 euro all’ora

Chi ama davvero gli animali, sogna di poter lavorare con loro. Soprattutto se il lavoro in questione consiste nel poter coccolare i gatti e accudirli con amore ogni giorno. O, almeno, è questo quello che pensano 2 sorelle britanniche che hanno deciso di aprire un nuovo Cat Cafè a Manchester e che hanno pubblicato un annuncio di lavoro davvero particolare.

Ellie e Sophie, infatti, hanno deciso di avventurarsi in questo mondo magnifico che avvicina umani e felini (leggi la nostra intervista al Neko Cat Cafè di Torino), e insieme a baristi, direttori di sala e camerieri stanno cercando anche vere e proprie nunny per gatti, ovvero “bambinaie”, che conoscano il mondo felino e che sappiano comunicare con i mici che popoleranno il locale. I nostri gatti sono esigenti – hanno detto le giovani imprenditrici – hanno bisogno di molte attenzioni e cure e per la loro salute non badiamo a spese.

Queste tate verranno pagate 8 sterline l’ora (quindi circa 10,50 euro) e tra le mansioni giornaliere ci sarà il dover dare da mangiare ai gatti, mantenere il loro habitat pulito, giocare con gli animali, incoraggiare e sostenere l’interazione del cliente con i pelosi, nonché controllare che vengano rispettati e che siano sempre al sicuro.

gatti

I candidati ideali devono essere disposti a lavorare su turni anche quando il Cat Cafè sarà chiuso (ovviamente i mici vanno nutriti tutti i giorni, ndr.). Il locale dovrebbe aprire nel mese di giugno, mentre il curriculum va inviato entro il prossimo 29 aprile (sul profilo Twitter tutte le indicazioni necessarie). Niente male come impiego non credete anche voi?

Foto Credits Twitter