Prendeva i cuccioli per le orecchie e postava le foto su Facebook: arrestato

Un uomo è stato arrestato dopo aver postato delle foto su Facebook che lo ritraevano mentre tirava su cuccioli di cane per le orecchie o per la coda

Prendeva i cuccioli per le orecchie e postava le foto su Facebook: arrestato

Gli piaceva prendere cuccioli di cane per le orecchie o per la coda, tirarli su e poi farsi fotografare come se avesse dei trofei in mano. Quegli scatti, poi, li metteva su Facebook, convinto che nessuno potesse dirgli niente. Ma le cose non sono andate così, anzi. Sono state proprio quelle immagini a farlo arrestare. Il tutto è successo negli Stati Uniti, precisamente a Natchez, in Mississippi.

Dietro le sbarre è finito Charoyd H. Bell, 35 anni, fermato con l’accusa di crudeltà contro gli animali. A quanto dice la stampa locale, sul computer di Bell, c’erano anche diverse immagini di combattimenti tra cani. Ma a destare il primo allarme sono stati proprio gli scatti con i cuccioli, alcuni talmente piccoli che non avevano nemmeno aperto bene gli occhi, a suscitare indignazione sul social media di Mark Zuckerberg. Dopo diverse segnalazioni giunte al dipartimento di polizia di Natchez, quindi, sono scattate le prime indagini che hanno poi portato alla reclusione di Bell.

cuccioli

cuccioli 2

C’è da dire che quando gli agenti sono arrivati a prenderlo, comunque, hanno ispezionato gli animali in sua possesso e li hanno trovati tutti in buono stato. Ma le indagini sono ancora in corso, perché quello che lo sceriffo vuole accertare è se Bell fosse o no coinvolto anche nel reato di combattimenti clandestini tra cani e se anche qualche altro membro della sua famiglia fosse coinvolto. Quello che è certo è che ora sarà il giudice della contea a decidere le sorti di Bell, perché quelle foto parlano chiaro e non possono certo essere definite come una “bravata”, nonostante sia questa al momento la linea difensiva.

Foto Credits Facebook