L’uomo che adotta solo cani anziani e rifarebbe questa scelta ogni volta

C’è un uomo a Denver che adotta solo cani anziani ed è felicissimo di farlo. Ora ne ha ben 10 e vive felice con loro insieme a un maiale e altri animali da fattoria

L’uomo che adotta solo cani anziani e rifarebbe questa scelta ogni volta

Steve Greig non è un volontario e non lavora per nessuna associazione animalista. Ma da sempre, Steve Greig ama gli animali che abbiano 2 o 4 zampe. Tanto che nel suo suo piccolo (nemmeno tanto piccolo a dire la verità) ha deciso di offrire un rifugio e una famiglia soprattutto a cani abbandonati e per lo più anziani, ovvero quelli che solitamente hanno poche probabilità di essere adottati. Attualmente, la sua casa a Denver, in Colorado, ne ospita ben 10. Ma non sono solo cani a vivere insieme a lui: ci sono anche un maiale (che a dire la verità è convinto di essere un altro”migliore amico dell’uomo”), 2 galline, 2 anatre, 2 piccioni, un paio di gatti (che vivono in garage e sono al passaggio del mouse dovere), un coniglio e uno stagno pieno di pesci.

Sono cresciuto con un sacco di animali domestici – ha detto Greig al sito Th Dodo – Entrambi i miei genitori li adoravano e mi hanno insegnato ad accudirli a dovere. Quando è diventato adulto e ha avuto la possibilitò, quindi, Steve ha preso con sé i suoi primi cagnolini. Ma è stata la morte di uno in particolare a spingerlo ad accogliere così tanti esemplari e di così tante specie diverse. Ero così sconvolto – ha proseguito – che anche dopo 2 mesi non riuscivo a stare meglio. Così ho pensato che l’unico modo per uscirne fosse fare qualcosa per chi stava peggio.

cani
Fu allora che l’uomo decise di dare una possibilità ai cani che non l’avevano e si recò nel rifugio locale per adottare il cane meno desiderabile di tutti. Il primo fu un Chihuahua di 12 anni: aveva un soffio al cuore e le ginocchia malandate. Era il 2011 e oggi Eeyore, questo il suo nome, è ancora con lui. Certo, non è semplice accudire così tanti amici con ritmi e diete diverse, ma per Steve non è un problema insormontabile. Sono la sua famiglia e a lui va bene così. E, a quanto pare, anche al popolo della Rete visto che Steve e la sua “allegra brigata” sono molto seguiti su Instagram: attualmente il suo profilo ha circa 460mila follower. Per aiutare gli animali, infatti, non serve comprare un canile intero, tutti nel loro piccolo possono dare una mano.

Foto Credits Instagram