Riporta alla vita un cucciolo con un massaggio cardiaco: il video dell’uomo dei miracoli

Lo hanno chiamato “l’uomo dei miracoli” e hanno decisamente ragione. Perché quest’uomo ha riportato alla vita un cucciolo di cane che sembrava ormai spacciato, senza apparecchiature, ma con la sola forza di volontà e un lungo e costante massaggio cardiaco. In più, lo ha fatto stando accovacciato per terra, in quella che sembra la strada polverosa di un rifugio per animali di un paese sconosciuto (ma povero di mezzi), forse dell’America Latina.

E, in effetti, se avrete la pazienza di guardare il video pubblicato in fondo all’articolo, vi renderete subito conto di quanto quest’essere umano abbia dovuto faticare per dare un’altra occasione all’animale che sembrava privo di speranze. Il cane non reagiva, ma lui non ha mollato e ha tenuto duro: con due dita ha iniziato a massaggiare il torace della bestiola, che se ne stava là distesa, inerme. E ha continuato così, per oltre 3 minuti, che sembrano pochi a leggerli, ma sono tantissimi se si pensa alle condizioni del peloso. Quasi tutti avrebbero rinunciato prima, ma lui no. Lui ha proseguito nel suo intento. Il cane doveva tornare a respirare.

Così, piano piano, si assiste al miracolo della vita. La seconda per l’animale. Il cucciolo inizia a muoversi e allora l’uomo decide di sventolarlo, per fargli arrivare ancora più aria. E lo fa con quello che sembra il coperchio di un bidone di plastica. Insomma, nessun macchinario all’avanguardia, solo amore. Poi prende un po’ d’acqua e lo fa bere, poche gocce. E il cane piano, piano si riprende. La clip è stata pubblicata su Facebook solo qualche giorno fa ed è diventata virale raggiungendo quasi 7milioni di visualizzazioni nel mondo. E il motivo è più che chiaro, non credete anche voi?

Foto by Facebook