Il boss dei cani: arriva il reality con James Giuliani, ex gangster ora paladino dei 4 zampe

Un cane può cambiarti la vita. E così è stato per James Giuliani, protagonista de Il boss dei cani, una nuova produzione tv dedicata a chi ama gli animali (e soprattutto i “migliori amici dell’uomo”) al via il 9 settembre prossimo su SkyUno (alle 23.50 circa). Perché Giuliani era un criminale e, grazie al suo 4 zampe Bruno, ha intrapreso una nuova strada, che lo ha portato prima alla redenzione, poi al successo e ora alla televisione.

Il boss dei cani: arriva il reality con James Giuliani, ex gangster ora paladino dei 4 zampe

Ma andiamo con ordine. James è nato a Brooklyn, dove per molto tempo è stato chiamato “Head”, il “capo”: infatti era un vero e proprio gangster, inserito nei giri della droga e del piccolo crimine organizzato. Poi, un giorno, ha incontrato un randagio abbandonato e se ne è letteralmente innamorato. Lo ha portato a casa, lo ha chiamato Bruno e con lui ha vissuto anni pieni di gioia, fino alla sua morte. Ed è stata proprio la scomparsa del cane a fargli decidere di mettere la testa a posto. Ha detto addio alla malavita e ha iniziato a dedicarsi alla cura e alla salvaguardia degli animali del quartiere.

Oggi, insieme alla moglie Lena, amante dei pelosi almeno quanto lui, l’ex gangster gestisce uno dei più famosi “salotti di toelettatura” di New York, The Diamond Collar, che serve anche molte vecchie conoscenze della mafia di James che, come lui, hanno abbandonato i traffici loschi e hanno intrapreso un nuovo percorso insieme ai loro amici animali. L’unica cosa che non è cambiata in James sembra sia la sua “attitudine” al comando: tanto che è diventato il paladino degli animali di Brooklyn, una specie di “supereroe” per cani e gatti. E le strade sono ancora il suo dominio, solo che ora la sua è una nobile causa: salvare le povere bestiole maltrattate e abbandonate. Se c’è da aiutare un cane o un gatto in difficoltà, infatti, lui è sempre in prima linea e le sue “avventure” sono diventate un reality. Di certo, con Il boss dei cani non ci si annoia mai.

Foto by Facebook