Arriva Google Cat Street View, il mondo come lo vedono i gatti

Ammettiamolo: ci sono giorni in cui vorremmo vedere il mondo con gli occhi degli amici gatti. Bene, grazie a Google ora è possibile o, meglio, lo è quasi. Più che altro è possibile vedere le strade come le vedono i pelosi. In Giappone, infatti, è arrivato Cat Street View, ovvero il servizio Street View di Google realizzato però da una diversa angolazione, cioè quella dei felini. La nota applicazione di Google per vedere le immagini a 360 gradi delle vie di una città, infatti, fino ad oggi era sempre stata realizzata a misura di uomo, con riprese fatte da automobili in corsa. Nel paese del Sol Levante, invece, hanno pensato di filmare le vie posizionando le telecamere sulle teste dei mici.

Arriva Google Cat Street View, il mondo come lo vedono i gatti

La mappa, presentata dall’ufficio turistico, consente di girare per le strade della città portuale di Onomichi, a 70 chilometri circa da Hiroshima, una località nota per il suo grande numero di gatti e per essere la sede del museo dei Maneki-Neko, le bambole porta-fortuna tradizionali. La versione “gattara” di Street View è stata creata con l’aiuto dei tecnici di Google, che hanno utilizzato le stesse attrezzature per la mappatura delle strade, con un punto di osservazione “più basso”. La pagina comprende un video e i collegamenti ipertestuali a 11 gatti autoctoni e sarà aggiornata con altre vedute e altre località. Particolare anche il “puntatore”: una simpatica zampetta.

A quando pare quello del Giappone è un primo esperimento di Google, se la Cat View dovesse piacere potrebbe essere inserita anche in altri contesti metropolitani. Noi, tra le mete italiane, suggeriamo la famosa Oasi si Su Pallosu in Sardegna: non sarebbe meraviglioso poter osservare tutto il giorno gli splendidi esemplari e lo splendido mare dal loro punto di vista?

Foto by