Salute & Beauty

Gatti: balconi e finestre tra le prime cause di incidente domestico

Del proverbiale equilibrio felino si parla spessissimo. Perché i gatti, domestici e non, sono nell’immaginario comune degli abili saltatori, agili e scaltri come pochi altri animali. Per questo viene naturale pensare che il proprio micio sia al sicuro vicino al davanzale di casa. Cosa potrebbe mai accadergli? In realtà, questo è un errore molto comune, tanto che l’associazione Protezione Micio nello stilare le regole per rendere la propria abitazione a misura di peloso, ha dedicato a finestre e balconi un intero paragrafo. Tutto per evitare il cosiddetto “gatto volante”, che in gergo veterinario indica un micetto caduto da un piano alto.

I più colpiti da questo tipo ti “incidenti”, sono gli esemplari giovani, che hanno vissuto in strada o all’aperto e non hanno dimestichezza con le ringhiere o le finestre in generale. Ovviamente, i mici in questione non si buttano giù con “strani intenti suicidi”, ma per loro è fatale l’attimo di distrazione: dall’uccellino che gli vola troppo vicino, un rumore improvviso e forte, al vero e proprio errore di valutazione, cioè il gatto che salta sullo zerbino appoggiato ad asciugare a cavallo della ringhiera e così via.

E proprio a causa delle troppe “precipitazioni gattesche”, di recente, pure The British Columbia Society For The Prevention Of Cruelty To Animals ha pubblicato un avvertimento per i proprietari, poi diffuso dal sito www.greenme.it. “Nel nostro rifugio di Vancouver abbiamo avuto 5 gatti gravemente feriti dopo un salto o una caduta dal balcone solo nell’ultimo mese – ha detto Jodi Dunlop, direttore del rifugio di Vancouver della SPCA – Due dei gatti erano in difficoltà estrema, con lesioni multiple, tanto che non siamo riusciti a salvarli. E ‘straziante pensare al dolore straziante e alla sofferenza che questi gatti devono aver subito“. Una volta preso coscienza del problema, comunque, esistono molti modi per mettere balconi, terrazzi e finestre in sicurezza, salvaguardando il benessere dei cuccioli di casa ed evitando potenziali tragedie. Si va dal policarbonato al pvc trasparente, passando per reti e zanzariere. Sempre Protezione Micio, infatti, ha postato foto delle diverse soluzioni che si possono realizzare senza spendere cifre elevate e senza blindarsi dentro casa. Voi ci avete già pensato?

Foto by Facebook

Back to top button
Privacy