Cani e ossa di pelle: tutta la verità sugli snack più apprezzati da Fido

Le si trovano in bella mostra in ogni negozio di cibo per animali, ma anche nei supermercato più forniti, ed è quasi impossibile resistere alla tentazione di acquistarle pensando di fare una gradita sorpresa al proprio cucciolone. Stiamo parlando delle ossa di pelle per cani, snack tra i più amati dai 4 zampe di tutto il mondo, finiti nell’occhio del ciclone, come racconta il sito GreenMe, perché accusati di utilizzare nella loro composizione sostanze chimiche altamente dannose.

Va detto subito che l’allarme è partito dagli Stati Uniti, dove sotto accusa è finito il lungo processo di lavorazione che trasforma gli ingredienti in quel bastoncino perfetto, colorato e così buono da masticare. A quanto sembra, le pelli spedite alle concerie per la lavorazione vengono trattate con un bagno chimico per aiutare a “preservare” il prodotto durante il trasporto e aiutare a prevenire il deterioramento. Una volta presso la conceria, le pelli sono trattate con una soluzione di liscivia di cenere o una ricetta altamente tossica di solfuro di sodio. Nelle pelli grezze sono stati rilevati piombo, arsenico, mercurio, sali di cromo, formaldeide e altre sostanze chimiche tossiche. Per farli mantenere più a lungo, inoltre, i produttori possono decidere di usare anche la colla per non fare sfaldare le strisce di pelle.

BISCOTTINI DI FIDO: RICETTA

Fortunatamente in Italia le cose funzionano diversamente. Stesso discorso per i prodotti realizzati nel resto d’Europa. Per questo, se avete voglia di fare un “regalo” goloso al vostro 4 zampe, il consiglio è quello di controllare sempre l’etichetta alla voce paese d’origine o di produzione. Detto questo, comunque, va specificato che questo tipo di snack deve essere dosato. Anche perché, la loro masticazione potrebbe creare alcuni problemi gastroenterici nei soggetti più delicati e, soprattutto, potrebbe fare ingrassare gli animali, sballando il loro fabbisogno calorico. In più, come accade per i giochini in plastica, le ossa di pelle vanno date al cane sempre quando si è presenti ed è possibile controllare che, rosicchiandole, non ingoino pezzi troppo grandi. Infatti, se il vostro peloso è particolarmente vorace, meglio cercare un altro tipo di “premietto”. Fortunatamente, in commercio, ce ne sono tantissimi e adatti a ogni esigenza e, ovviamente, il vostro veterinario di fiducia saprà consigliarvi quello più giusto per lui.

Foto by Facebook

Commenti

comments