Il cane cade nel fiume per rincorrere la palla. Il proprietario si tuffa e lo salva

Come ci sono animali che farebbero qualsiasi cosa per i loro amici umani, fortunatamente ci sono ancora proprietari che farebbero altrettanto. Anche se, a volte, i tanti casi di cronaca nera che ci troviamo di fronte, fanno pensare il contrario. Eppure quella di oggi è una storia a lieto fine che vede come protagonisti un uomo e il suo Labrador nero. Quando il cane è caduto nel fiume, il padrone non ci ha pensato un attimo e si è gettato nelle acque per salvarlo.

Siamo a Torino, precisamente al Parco della Colletta. Un uomo e un cane, come tutti i weekend o quasi, sono a passeggio lungo le sponde del fiume Dora. Il cane corre e gioca con la sua adorata pallina da tennis quando, improvvisamente, la pallina cade nell’acqua e lui pensa bene di rincorrerla e si tuffa. L’animale viene così travolto dalla corrente e non riesce più a raggiungere la riva, nonostante i tentativi e i continui richiami del suo proprietario. A quel punto l’uomo, quando si accorge che il cane sta per annegare, non ci pensa due volte, si toglie i vestiti e si è getta in acqua per soccorrerlo.

La palla gli era caduta nel fiume e lui istintivamente si è lanciato per riprenderla– ha raccontato un testimone al quotidiano Torino TodayLa corrente era forte e il cane, forse per lo spavento, non riusciva a venirne fuori. Non ascoltava i richiami del padrone e la situazione sembrava peggiorare“. Ed è proprio in quel momento che l’uomo si è tuffato nel fiume guadagnando finalmente le attenzioni dell’amico a 4 zampe. Alla fine i due sono riusciti a tornare a riva. Tra gli applausi dei passanti che non riuscivano a credere che un essere umano potesse rischiare la propria vita per un peloso. Ma, evidentemente, queste persone non avevano mai avuto un cane.

Foto by Facebook