Sphynx, il gatto senza peli che crede di essere un cane

Lo Sphynx (o più correttamente Canadian Sphynx) è un gatto di origine canadese nato attorno agli anni Settanta. Viene chiamato anche “gatto nudo” perché solitamente è totalmente privo di peluria. In realtà, fin dall’era più antica, cuccioli nudi era già apparsi in cucciolate di normali gatti domestici, ma i primi esemplari documentati furono Nellie e Dick, gatti acquistati da una coppia del Nuovo Messico nel 1902, ultimi di una stirpe di gatti appartenuti ad indiani di un pueblo locale. I primi veri tentativi d’allevamento, invece, ebbero inizio in Canada solo negli anni Settanta, grazie al ritrovamento di un paio di esemplari nudi nati in cucciolate di gatti “di strada” e che furono accolti in casa per evitare che il freddo invernale (poiché il clima canadese è particolarmente rigido). Successivamente, nel 1978 l’allevatore olandese Hugo Hernandez iniziò a selezionare la razza.

Aspetto: nonostante la mancanza di pelo, il mantello dello Sphynx si presenta in tre versioni differenti (soprattutto al tatto). La prima è chiamata Rubber (effetto gomma) e dà l’impressione di toccare un materiale morbido “antiscivolo”. La seconda Peach (effetto pesca), si presenta concretamente al tatto con la morbidezza di una pesca. L’ultima è la Wax (effetto cera temperata): rispetto agli altri due tipi di mantelli è più soggetta a secrezione grassa e quindi richiede una maggiore e più frequente detersione. Più in genrale, lo Sphynx è un gatto con orecchie grandi e larghe alla base. Anche gli occhi sono grandi e ben espressivi. Il corpo è di media lunghezza, sodo e muscoloso, non gracile e il petto ben sviluppato. Le zampe sono lunghe, proporzionate al corpo. Quelle posteriori leggermente più lunghe delle anteriori. Qualsiasi tipo di colorazione accettata, compreso il tabby (tigrato), il pezzato (colore affiancato da varia pezzatura di bianco), il tortie (colore a squama di tartaruga), e i colour point (colori termici).

GATTI: LE 10 RAZZE PIU’ AMATE DALLE FAMIGLIE

Temperamento: lo Sphynx è un gatto molto allegro, dotato di grande intelligenza. Affettuoso nei confronti del proprietario tende a fidarsi facilmente anche di altri animali. Qualsiasi tipo di compagnia per questo tipo di felino è ben accetta. Soffre però la solitudine, per questo è particolarmente adatto a chi cerca un compagno coccolone a cui dedicare tempo e amore. Non diversamente da un cane, infatti, lo Sphynx si sente membro della famiglia a tutti gli effetti ed è quindi felice di partecipare a ogni iniziativa del suo nucleo familiare. Poiché lo Sphynx suda esattamente come un essere umano, è consigliabile tenere pulita la sua pelle con salviette umidificate o bagni con sapone a Ph neutro. Nei giorni freddi potrebbe sentire il desiderio di esporsi al sole, ma la sua pelle potrebbe scottarsi facilmente e, soprattutto nella stagione estiva, necessita di una crema solare ad alta protezione nei momenti di esposizione. Infine, va ricordate che lo Sphynx sviluppa una maturità sessuale molto precoce sia negli esemplari maschi che nelle femmine ma, vista la particolarità della razza, è bene che venga riprodotto esclusivamente da allevatori esperti.

Prezzo: il costo di un cucciolo può partire dagli 800 euro in su, in base alla genealogia.

Curiosità: lo Sphynx può essere definito in parte “anallergico”, infatti la totale mancanza di pelo, non causa alcun tipo di reazione alle persone sensibili al pelo animale. Ma va specificato che, se la reazione allergica è determinata non dal pelo, bensì dalla proteina contenuta nella saliva dei gatti (presente anche nell’urina e nelle ghiandole ormonali e sebacee dei felini), lo Sphynx diventa tale e quale a qualsiasi altro 4 zampe.

Foto by Pinterest