Cani: 8 razze che amano il divano più di ogni altra cosa

Chi ha un cane lo sa perfettamente e, poi, lo ribadiscono gli esperti: tutti i cani hanno bisogno di fare esercizio, di correre, giocare o, almeno, di fare lunghe passeggiate all’aperto. Li aiuta a vivere meglio e a mantenere il giusto equilibrio psico fisico. Eppure, tra i 4 zampe, ne esistono alcuni meno attivi di altri e che alle camminate sotto il sole preferiscono di gran lunga la comodità del divano. Se anche voi non siete patiti del fitness e volete un compagno peloso pigro con cui condividere le giornate, ecco 8 razze che potrebbero fare al caso vostro.

Il primo è senza dubbio il Bulldog Inglese, uno dei cani probabilmente più pigri al mondo. Certo, alcuni di loro imparano addirittura ad andare sullo skateboard, ma se potessero scegliere, sarebbero anche capaci di dormire praticamente tutto il giorno e tutta la notte. C’è poi il Bouledogue Francese, decisamente più vivaci rispetto ai cugini british, anche se questo non significa che amino dormire di meno. Sono perfetti per chi sta cercando un cane buffo e, allo stesso tempo, in grado di rilassarsi.

Nonostante le sue dimensioni e la sua forza potrebbero trarre in inganno, anche il Bullmastiff è un cagnone molto mansueto che, tra un’attività e l’altra, ama sonnecchiare: agli spazi aperti, infatti, preferisce di certo una poltrona o, al massimo, un cuscino su cui adagiarsi. Stesso discorso per il Clumber Spaniel, cane da caccia che, a differenza di altri spaniel, preferisce spendere il suo tempo accoccolato accanto al proprietario. Un po’ come il Carlino che ama dormire molto e “russare” molto, per la gioia del proprio umano.

E in questa lista non poteva certo mancare il Basset Hound, il grande Segugio è noto per le sue gambe corte e le grandi orecchie. Anche se una volta era un cacciatore appassionato, il Basset Hound oggi preferisce sonnecchiare intorno alla sua casa e alla sua famiglia. Un cane tranquillo è pure il Terranova, che ha un temperamento simile a quello di un “orsacchiotto di peluche” e il San Bernardo. Questi due ultimi cagnoni hanno bisogno di un esercizio minimo e sofforno molto i climi caldi. Sono chiamati anche “giganti gentili” che fanno grandi compagnia alle loro famiglie.

Foto by Pinterest