Korat, il gatto magico simbolo di fortuna e prosperità

Quella Korat è una razza di gatti molto antica originaria della Thailandia (dove, però, gli esemplari vengono chiamati comunemente Sawat). Le prime informazioni su di loro risalgono a un manoscritto del 1350, lo Smud Khoi (Libro dei poemi dei gatti), nel quale i Korat vengono indicati, insieme ad altre 16 razze, come simbolo di buona fortuna e di prosperità. Ancora oggi la tradizione thai associa proprietà magiche a questo felino e non è raro che venga portato in processione nei villaggi, per esempio, per propiziare l’arrivo della pioggia. In Occidente, invece, i gatti Korat sono arrivati grazie all’americano Dean Johnson, nel 1959. Da allora in poi, molti si sono appassionati a questi micioni grigi, anche se in Europa arrivarono solo nel 1972 e, più precisamente, in Gran Bretagna.

Aspetto: il Korat è un gatto a pelo corto e di taglia medio piccola. Le femmine sono un po’ più minute dei maschi, ma altrettanto atletiche. Il corpo dei Korat, infatti, è molto elastico e la potente muscolatura permette loro evoluzioni che poche altre razze riescono a eguagliare. La testa è a forma di cuore e il muso leggermente appuntito. Gli occhi sono grandi, rotondi e di colore verde, che può impiegare anche qualche anno a diventare definitivo ma che più passa il tempo più guadagna di intensità. Il mantello è grigio (tecnicamente, silver blue). Ogni singolo pelo è suddiviso in tre sfumature di grigio differente: chiaro alla radice, più scuro centralmente e completamente trasparente in punta. Questa trasparenza delle punte conferisce al pelo un aspetto lucente. Inoltre, i Korat non hanno sottopelo.

Temperamento: in linea generale il Korat ha un carattere molto forte. Un gatto senza paura e molto indipendente, che non ama condizionamenti o imposizioni. Adora giocare con i bambini e con altri animali purché gli sia concesso di avere l’ultima parola. È curioso, molto intelligente fino al punto di imparare a copiare i comportamenti umani, soprattutto quelli che possono rivelarsi utili per se stesso. Estremamente giocherellone, anche da adulto, è molto furbo e ama da impazzire fare scherzi sia ad altri animali che alle persone. Vivace e chiacchierone, ma non assillante, è facile da capire quando vuole una cosa: i suoi vocalizzi e le sue posture sono estremamente eloquenti.

Prezzo: i Korat sono gatti piuttosto costosi e il prezzo di un cucciolo può variare anche molto. Solitamente dai 3000 euro in su.

GATTA SBRANATA DAI PIT BULL: PARLA LA PROPRIETARIA

Curiosità: va detto che i Korat non sono gatti adatti a tutti. Hanno un carattere molto dominante e tendono a sottomettere chiunque, animale o persona, ai propri voleri. Per questo il loro proprietario ideale è una persona dal carattere deciso, capace di instaurare un rapporto alla pari, di rispetto reciproco e di fiducia. Solo così potranno venire in superficie gli aspetti più teneri di questi gatti e si potranno pienamente apprezzare.

Foto by Facebook