Cani: 5 razze non facili come sembrano

Non ci stancheremo mai di ripeterlo: quando si decide di prendere un cane in casa, soprattutto se non se ne è mai avuto uno prima, bisogna farlo con coscienza. La scelta, infatti, non deve mai basarsi sul solo aspetto fisico ma su quelle caratteristiche peculiari che ogni razza porta con sé. Ovviamente, come abbiamo già detto in passato, è sempre bene chiedere consiglio a degli esperti, educatori o veterinari, che sapranno valutare le vostre necessità e la vostra disponibilità e, contestualmente, suggerirvi quale cucciolone si “sposi” meglio al vostro contesto familiare. Noi, nel frattempo, abbiamo pensato di mettervi in guardia su 5 razze che possono sembrare facili da gestire ed educare e che, in realtà, non lo sono affatto.

Ma andiamo con ordine. Volete un cane di taglia piccola, perché vivete in un appartamento di pochi metri quadrati? Bene, pensateci attentamente prima di prendere un Bassotto. Infatti, questi pelosetti dall’aspetto buffo e gli occhi vispi, sono cani da caccia a tutti gli effetti e hanno bisogno di spazio per correre, socializzare e mettere alla prova il loro forte istinto predatorio. Se questo non accade, possono anche diventare aggressivi nei confronti dei loro simili. Infine, i Bassotti, diciamo così, amano “esprimersi a voce alta”: il che, soprattutto se si vive in un condominio, può non essere molto apprezzato.

Stesso discorso per quanto riguarda un altro cane di taglia piccola: il Jack Russell, altro “predatore”, dotato di molto, molto coraggio. Spesso, inoltre, può risultare litigioso (soprattutto tra esemplari dello stesso sesso) e cercare di farsi valere anche con cani molto più grossi di lui. I Jack Russell, infatti, sono dei veri e propri concentrati di energia e devono essere continuamente impegnati, sia a livello fisico che mentale. Nonostante l’aspetto, quindi, non sono assolutamente cani da salotto e non devono essere scambiati per tali. Soprattutto se tenete alla tappezzeria del vostro divano!

Anche i Beagle, con le loro orecchie lunghe e lo sguardo sempre languido possono ingannare. Certo, sono di taglia medio/piccola, ma sono anche degli eccezionali cani da caccia, con un istinto e un fiuto formidabile. Seguono tracce ovunque e hanno bisogno di trascorrere molto tempo fuori da casa. Infine, anche loro sono dei grandi abbaiatori e possono essere molto testardi per cui difficili da educare.

COSA FARE QUANDO SI TROVA UN CANE PER STRADA

Ci sono poi i Cocker, quasi irresistibili soprattutto quando sono cuccioli. Se non sapete resistere allo loro lunghe orecchie ricciolute, dovete sapere che anche loro sono cani da caccia e quindi molto, molto attivi. I Cocker hanno cioè bisogno di muoversi parecchio e, a volte, possono diventare molto aggressivi e possessivi, in difesa del loro territorio e delle loro cose.

Altra razza tutt’altro che semplice da gestire è l’Australian Shepherd. Questi cani, di solito di natura docile, sono molto intelligenti e hanno bisogno di essere impegnati per parecchie ore al giorno in diverse attività (infatti sono spesso utilizzati come “cani da lavoro”). Schivi, in particolare con le persone che non conoscono, sono solitamente tranquilli con gli altri cani ma solo se sono stati adeguatamente socializzati. Hanno anche bisogno di molta compagnia e non amano restare lungamente soli in casa.

Foto by Facebook

Commenti

comments