Pensionato dona 21 mila dollari (in monetine) per i gatti abbandonati

Una donazione per i gatti abbandonati è sempre un bel gesto, se poi a donare è un pensionato e la cifra è di 21 mila dollari in monetine la storia ha dell’incredibile. Come scrive il quotidiano Bradenton Herald,  Rick Snyder, 69 anni nativo della Florida è riuscito a raccogliere tutti questi soldi mettendo da parte un centesimo dopo l’altro. Più di 150 barattoli pieni di monetine, raccolte con costanza e un unico obiettivo: aiutare i gatti del rifugio vicino a casa.

Pensionato dona 21 mila dollari (in monetine) per i gatti abbandonati

GATTO DI CEYLON: UN DOLCE FELINO CHE VIENE DA LONTANO

Rick, grande amante degli animali, era determinato a raggiungere il suo scopo e per quasi 10 anni si è svegliato ogni mattina alle quattro per andare in giro a raccogliere le monetine necessarie per raggiungere una cifra importante: anche 77 km alla settimana, di città in città, per setacciare distributori automatici, autolavaggi e ogni tipo di macchinetta. “Ho sempre amato gli animali. Mi sono preso cura dei gatti selvatici per anni e, mentre lo facevo, ho iniziato a notare un sacco di spiccioli dimenticati in giro per terra. Così ho iniziato a prenderli e a metterli da parte“, ha dichiarato Snyder.

Snyder è riuscito a raccogliere in media 4 euro al giorno e ha raggiungere l’importante cifra (che corrisponde a circa 16,6 mila euro) e ha poi deciso di donarla alla Gulf Shore Animal League, associazione che ha sede nel suo paesino e si occupa di gatti abbandonati. “E’ la donazione più grande che abbiamo mai ricevuto”, ha detto la responsabile del rifugio. Rick, oltre a donare tutti questi soldi, si occupa personalmente dei gatti: lui ne possiede quattro e ha trovato casa a più di 100 gatti che erano rimasti senza famiglia. Un amore grande, che lo porta a dichiarare di avere abbastanza soldi per vivere, anche se la sua pensione non è molto alta.

Photo by Bradenton Herlad