Kurilian bobtail, il gatto cacciatore dall’animo gentile

Il Kurilian Bobtail è una antica razza autoctona originaria dalle isole Kurili, arcipelago vulcanico di circa 56 isole, tra la penisola russa della Kamchatka, Siberia, e l’isola giapponese di Hokkaido. In queste isole i gatti Kurilian vivono in libertà e costruiscono le loro tane in erba e bambù nei pressi dei corsi d’acqua, anche perché sono ottimi nuotatori e pescatori. Vivono in gruppi con a capo un maschio dominante. Le femmine accudiscono i cuccioli mentre i maschi si occupano della caccia ai pesci.

Grazie alla loro forza e ai loro artigli affilatissimi riescono a trascinare pesci anche di 5 kg di peso direttamente fuori dall’acqua, “arpionandoli” dalla coda. Poiché le isole Kurili hanno fatto parte del Giappone fino al 1874 (dal 1875 sono poi diventate Russe) si ritiene che il Kurilian discenda dal Bobtail Giapponese. Il Kurilian un gatto estremamente raro ed è possibile trovarlo (oltre che nelle isole Kurili) quasi esclusivamente in Russia, dove venne portato verso il 1950 dagli scienziati militari al rientro dalle basi militari presenti su quelle isole. Soltanto nel 1991 la Federazione Felina Russa ha riconosciuto questa razza, mentre nel 1994 è stata riconosciuta ufficialmente dalla WCF.

Temperamento
Nonostante l’indole da cacciatore il Kurilian è un gatto molto gentile, intelligente, tranquillo ed affettuoso. Vive benissimo in appartamento e ha un grande amore per gli umani e per le altre specie di animali domestici, tanto da correre verso la porta per salutare il suo proprietario quando rientra in casa. È socievole con gli estranei e non ha difficoltà ad accettare i cambiamenti. Grazie alle sua dote innata di ottimo nuotatore è uno dei pochissimi gatti al mondo che ama fare il bagno nella vasca, magari anche insieme al suo proprietario. Sembra capire anticipatamente i desideri del suo proprietario ed è facile da addestrare. Non miagola molto e non ha la brutta abitudine (che in genere hanno tutti i gatti) di distruggere il mobilio della casa. I maschi Kurilian (a differenza delle altre razze) amano accudire i cuccioli esattamente come le femmine.

Aspetto
E’ un gatto con pelo semi-lungo il cui tratto distintivo è quello di avere una coda corta, simile ad un pom pon. È forte, muscoloso e robusto.

Impiego
Il Kurilian ha un istinto naturale per la caccia che ama praticare anche in gruppo. Il suo eccezionale carattere né fa un perfetto animale da compagnia.

Standard di Razza
Peso: maschi da 5 a 7 kg, femmine da 4 a 5 kg
Occhi: grandi, leggermente a mandorla e ricordano quelli della lince
Pelo: medio-lungo, folto, morbido, idrorepellente e senza tendenza ad annodarsi; non necessita di grandi cure, è sufficiente spazzolarlo una volta la settimana; ne perde pochissimo
Colori: rosso, nero, bicolore, blu, crema, tortie, fumo, cammeo, argento e oro, calico patch
Coda: non più lunga di 8 cm, curva o attorcigliata
Prezzo medio: da 650 a 1000 euro

Curiosità
Le origini del Kurilian sono avvolte nella leggenda, si dice infatti che sia una creatura metà gatto (la parte anteriore) e metà coniglio (la parte posteriore), forse a causa delle sue zampe posteriori più lunghe delle anteriori e della coda corta, piegata a spirale che ricorda quella del coniglio.