Schnauzer nano (Zwergschnauzer), il piccolo baffuto che arriva dalla Germania

Lo Schnauzer nano, versione in “miniatura” degli altri due Schnauzer (medio e gigante), è una antichissima razza originaria della Germania (regione di Francoforte) le cui rappresentazioni nell’Arte si rinvengono addirittura nel XV secolo. Risalgono invece al 1899 le prime partecipazioni di questa razza alle esposizioni di bellezza sempre in Germania. Qui, ma anche in Inghilterra ove era abbastanza diffuso, veniva utilizzato nelle fattorie, e soprattutto nelle scuderie, come abilissimo cacciatore di roditori. Successivamente si diffuse anche nelle città, grazie alla sua taglia “mini” che lo rendeva adatto alla vita in appartamento.

Temperamento
Lo Schnauzer nano è un cane molto equilibrato e fedele ed ama in modo particolare il suo padrone. È anche estremamente intelligente e pertanto risulta essere facilmente addestrabile. Nonostante le sue dimensioni ridotte è un cane instancabile che ama tantissimo camminare senza affaticarsi mai. È un cane tranquillo ed equilibrato, ma diventa un abile ed impetuoso combattente se percepisce una minaccia verso la sua famiglia umana alla quale è molto attaccato. Nonostante sia molto affettuoso e curioso, rimane diffidente verso gli estranei. Il suo carattere piacevole ed ubbidiente lo rende un compagno affascinante ed attraente, perfetto per la vita in appartamento.

Aspetto
Lo Schnauzer nano si caratterizza per la sua corporatura robusta, armoniosa e vigorosa. È piccolo ma elegante ed è esente – a differenza delle altre razze – da qualsiasi difetto (malformazione) legate al nanismo. Tranne che per le dimensioni è praticamente identico allo Schnauzer gigante e al medio.

Standard di Razza
Altezza al garrese: compresa tra 30 e 35 cm sia per i maschi che per le femmine
Peso: da 4 a 8 kg sia i maschi che le femmine
Occhi: di forma orvale e misura media; scuri con una espressione vivace
Pelo: duro (detto a “fil di ferro”), mai troppo corto e ben folto; sottopelo fitto; caratteristiche tipiche sono la barba non troppo morbida sul muso e le sopracciglia cespugliose che nascondono leggermente gli occhi; va pettinato tutti i giorno e toelettato almeno una volta al mese
Colori: nero puro (con sottopelo nero); pepe e sale (sabbia carbonato con macchie sabbia); nero/argento; bianco puro (con sottopelo bianco)

Curiosità: è il più popolare tra i tre Schnauzer, preferito da attori come Bill Cosby e Mary Tyler Moore nonché dai senatori americani Bob ed Elizabeth Dole. Inoltre parrebbe che il suo nome deriva dal termine “Schnauz“, usato per indicare le persone con grandi baffi!