Il Cane da Pastore dell’Anatolia, il gigante protettore delle greggi

Il Cane da pastore dell’Anatolia è tra le più antiche razze di pastori-custodi che ha avuto origine nella penisola Anatolica (oggi compresa nella Turchia) più di 6.000 anni fa. Ben adatto al clima rigido della Turchia, aveva uno stile di vita nomade, poiché veniva utilizzato dai pastori per proteggere il bestiame, le greggi e gli accampamenti dai predatori. È per tale suo impiego che gli allevatori hanno selezionato la razza in modo tale che presentasse le stesse dimensioni e colori del bestiame che difendeva, così da “confondersi” con esso agli occhi dei predatori. Questa razza è arrivata nel 1950 negli Stati Uniti, mentre da noi soltanto nel 1989, anno in cui è stata riconosciuta dalla FCI come razza turca.

Il Cane da Pastore dell’Anatolia, il gigante protettore delle greggi

Temperamento:
Il Cane da Pastore dell’Anatolia, proprio per la sua origine, è una razza da lavoro con un carattere indipendente, protettivo e territoriale. Egli è fedele e possessivo nei confronti della sua famiglia umana, della casa e del bestiame, ma non ha grandi manifestazioni di affetto ed è diffidente nei confronti degli estranei. Pare che non ami molto essere accarezzato sulla testa da parte di persone che non conosce e, se in casa entra un ospite “non gradito” potrebbe arrivare anche al punto di controllare i suoi movimenti, bloccandosi fisicamente avanti a lui per impedirgli di girare all’interno del vostro appartamento. E’ di regola un cane calmo e tranquillo, ma si mette subito in allerta e ringhia se percepisce una minaccia esterna o se viene infastidito da qualcosa o qualcuno. Apprende facilmente ma non è un cane compiacente, pertanto la sua educazione deve avvenire fin da cucciolo altrimenti – per la sua indole indipendente – potrebbe risultare non facile da gestire. Ha un carattere dominante e pertanto potrebbe tendere ad essere aggressivo con altri cani. E’ molto paziente e protettivo anche con i bambini. Non è un cane adatto a tutti. Necessita di spazio e quindi non è adatto a vivere in un appartamento.

Il Cane da Pastore dell'Anatolia

Aspetto:
E’ un cane di grande taglia, alto, imponente e muscoloso.

Impiego:
Fedeltà, forza, indipendenza e coraggio fanno del Cane da Pastore dell’Anatolia un ottimo cane da guardia.

Standard di Razza:
Altezza al garrese: maschi da 74 a 81 cm; femmine da 71 a 79
Peso: maschi da 50 a 65 kg; femmine da 40 a 55 kg;
Testa e Muso: testa grande con muso più corto;
Occhi: piuttosto piccoli rispetto al cranio, profondi e ben distanziati; il colore va dal dorato al buno;
Pelo: corto o semilungo con sottopelo molto folto; diventa più lungo in inverno:
Colori: sono ammessi tutti i colori;
Coda: lunga almeno fino al garretto e attaccata piuttosto alta.
Curiosità: A detta dei pastori turchi, sono sufficienti tre Cani Pastori dell’Anatolia per avere la meglio anche contro un intero branco di lupi!

Il Cane da Pastore dell'Anatolia

Foto by Facebook