Seppellire cani e gatti nelle tombe di famiglia: una proposta di legge che potrebbe diventare realtà

L’AIDAA ha presentato una proposta di legge al premier Gentiloni affinché sia possibile seppellire i propri animali domestici nelle tombe di famiglia.  

LA PROPOSTA DI LEGGE

Chi possiede un animale domestico trascorre tutto il tempo con lui e non vorrebbe mai separarsene, neanche dopo la morte. Per accogliere questo desiderio di molti possessori di cani e gatti, l’Associazione Italiana Difesa Animali e Ambiente (AIDAA) ha lanciato una proposta affinché sia possibile seppellire il proprio quattro zampe nella tomba di famiglia. In una nota stampa rilasciata dall’Associazione si legge: Permettere la sepoltura degli animali domestici insieme ai proprietari nei loculi e nelle tombe di famiglia. È la proposta che l’AIDAA (Associazione Italiana Difesa Animali e Ambiente) comunica di avere inviato al premier Gentiloni, con l’obiettivo che venga trasformata in legge.

I FUNERALI PER ANIMALI

L’idea ‒ spiega l’associazione ‒ è di lasciare che cani e gatti, ma non solo, dopo essere stati fedeli compagni di vita, possano riposare in eterno al fianco dei loro proprietari, visto che già oggi per gli animali di compagnia si fanno dei veri e propri funerali. Secondo i dati raccolto da AIDAA, in Italia sono oramai oltre 400 le agenzie di pompe funebri che offrono servizi funebri per gli amici a quattro zampe che vanno dalla cremazione fino al funerale completo con inumazione con prezzi che sono più abbordabili rispetto agli scorsi anni e che vanno dai 100-150 euro della cremazione fino ai 3.000 euro per il funerale completo compresa la tomba e sono oramai oltre cento i cimiteri per animali presenti sul nostro territorio nazionale.

L’ITER LEGISLATIVO

La proposta, che si spera sia accolta, dovrebbe dare il via ad un iter legislativo per permettere alle famiglie che lo desiderano di poter essere sepolti insieme ai propri pelosi nelle tombe di famiglia. A New York cani e gatti possono seguire i loro amici umani anche dopo la vita terrena ‒ afferma il Presidente di AIDAA, Lorenzo Croce, che spiega di avere inviato la proposta a Lombardia e Umbria perché sono tra le regioni con normative molto avanzate anche in materia di sepoltura di animali. Da qui a fare il passo richiesto ci vuole davvero poco ‒ conclude Croce ‒ Lo so, è una proposta al momento di difficile realizzazione su scala generale, ma credo sia buona cosa provarci, perché molte cose che dieci anni fa sembravano fantascienza oggi sono possibili.

LEGGI ANCHE SEPPELLISCE IL CANE NELLA TOMBA DI FAMIGLIA, ESPLODE LA POLEMICA

Seppellire cani e gatti nelle tombe di famiglia: una proposta di legge che potrebbe diventare realtà

Photo Credits: Facebook

Commenti

comments