Cane in casa pulito e profumato con 5 metodi naturali sicuri ed economici

Creare in casa prodotti per la pulizia del vostro peloso è una scelta ecologica, poco costosa ed è meno difficile di quel che si pensa. Ecco un elenco dei 5 modi naturali più efficaci e sicuri

La pulizia periodica del vostro cane è fondamentale per la sua salute, questo è poco ma sicuro. Per farlo risplendere e allo stesso tempo scongiurare la proliferazione di acari e parassiti sarebbe meglio evitare i prodotti chimici che si trovano nei negozi, spesso poco tollerati dai vostri amici a quattro zampe e poi, francamente, fin troppo costosi. Vi consigliamo quindi alcuni metodi naturali perfetti per lavare i pelosetti. Per prima cosa meglio specificare che vi occorrono bicarbonato di sodio, talco profumato, acqua di rose, olio essenziale di lavanda, aceto, olio di vaselina e crusca. Con questi prodotti in casa avete più di una scelta.

Cane pulito col fai da te che conviene a tutti

Uno: creare uno shampoo a secco è l’opzione migliore per lavare il proprio cane e tra l’altro si rivela particolarmente adatto quando il vostro amico non ama troppo il bagno con l’acqua. Per la sua realizzazione basta mescolare il bicarbonato di sodio con l’acqua, (2 cucchiai ogni litro), quindi aggiungere alcune gocce di olio essenziale di lavanda. Quest’ultimo, oltre a profumare, è anche un ottimo antisettico naturale.

Due: un altro modo naturale è la miscela con talco profumato e acqua di rose. Il primo infatti, svolge una leggera azione abrasiva e non è affatto irritante come prodotti chimici già confezionati, mentre la seconda è un ottimo agente naturale sgrassante che nel contempo è in grado anche di aumentare in modo significativo la lucentezza del pelo.

Tre: con l’acqua di rose si può anche usare il bicarbonato di sodio, poiché è un eccellente mangia odori. Per renderlo maggiormente efficace, basta aggiungere al mix un paio di cucchiaini di olio di vaselina, inodore e quindi ben tollerato dal cane. A lavaggio ultimato, si rivela anche ideale per ridare lucentezza al pelo e districarlo agevolmente in presenza di nodi.

Quattro: vorreste che la cute del vostro amico fosse sempre lucida e sana? Vi basterà creare un miscuglio a base di acqua e aceto, da miscelare con un pizzico di bicarbonato di sodio. In questo caso, si ottiene una sostanza che riesce a detergere, sgrassare e disinfettare il suo manto, eliminando le impurità così come residui di escrementi di larve e moscerini. L’aceto, in quantità variabile, conviene tuttavia usarlo già diluito almeno al 30% vista la sua acidità. È bene sottolineare, però, che questa soluzione garantisce una pulizia solo superficiale e solo per quanto riguarda il manto del vostro peloso.

Cinque: infine, perfetta per i cagnoni che vivono all’aperto, la miscela realizzata con acqua e crusca (basta un cucchiaio ogni litro). Questa sostanza, con la sua azione leggermente abrasiva, riesce a pulire a fondo i follicoli da cui si ergono i peli, e garantire una pulizia efficace e profonda.

Photo Credits Facebook

Commenti

comments