L’angolo delle adozioni di Velvet

Come ogni settimana torna la rubrica “L’angolo delle adozioni di Velvet”, che cerca di trovare una casa ai quattro zampe più sfortunati in cerca di adozione.

Questa settimana iniziamo le presentazioni della nostra rubrica dedicata ai pelosetti in cerca di adozione con Kiko, un adorabile cagnolino di 2 mesi, futura taglia media (circa 15-18kg). Si trova in Calabria ed è adottabile in tutto il Centro e Nord Italia. Kiko è già vaccinato, sverminato e microcchippato e potrà essere adottato soltanto previo controllo e firma del modulo di adozione. Per informazioni: mony_bro@libero.it

L’angolo delle adozioni di Velvet

Lui è Agostino, ha circa tre mesi ed è gia sverminato e vaccinato. È stato trovato quando aveva circa una settimana di vita ed è stato tenuto in stallo da una volontaria. Cerca disperatamente una famiglia che si prende cura di lui e che lo coccoli, poiché la volontaria che l’ha salvato non può più tenerlo con sé. Può essere adottato in tutta Italia previo controlli e firma del modulo di adozione. Per informazioni: 3475257532

L’angolo delle adozioni di Velvet

Proseguiamo con Sophie, una splendida femmina di pastore tedesco. Ha circa sette anni, pesa 24 kg ed è munita di libretto sanitario con vaccini e microchip. Dopo essere stata abbandonata, ora è in stallo a Sarno, in provincia di Salerno. Ha bisogno di una nuova famiglia cha possa proteggerla e riempirle il vuoto che ha dentro. È possibile adottarla previ controlli pre/post affido e compilazione del modulo di adozione. Per informazioni: 3276207519

L'angolo delle adozioni di Velvet

Concludiamo con quest’adorabile coppia di gatti. Si chiamano Thelma e Louise e sono due splendide micette di soli tre mesi. Sono praticamente inseparabili e per questo motivo si chiede un’adozione di coppia. Si trovano in provincia di Bari, ma per una buona adozione verranno accompagnate in tutta Italia previ controlli preaffido. Si affidano già sverminate e vaccinate. Per informazioni: lostregattomolfetta@gmail.com 3483261243

Photo Credits: Facebook

 

Commenti

comments