Zoo Portraits: e se gli animali vestissero come noi?

Un curioso progetto nato sul web sta facendo il giro del web: Zoo Portraits, nato dall’idea del design spagnolo Yago Partal, mostra come apparirebbero gli animali se indossassero gli abiti umani. Una ironica rappresentazione della natura in contrasto con le convenzioni sociali.

Avete mai visto degli animali vestiti come gli esseri umani? Magari proprio con gli stessi abiti dei proprietari? Questa è stata l’idea di partenza del fotografo e designer spagnolo Yago Partal che ha deciso di realizzare un singolare progetto artistico dove gli animali indossano dei curiosi indumenti non proprio consoni alla loro specie.

Zoo Portraits nasce sul web dalla pagina Facebook di Partel, cha ha deciso di caricare queste divertenti immagini dove si vedono diverse specie di animali che posano davanti all’obiettivo e guardano fieri in camera. Da un elefante con un’elegante giacca verde, a una civetta con il kimono, passando per una pecora vestita da cuoco oppure un leopardo con gli abiti da aviatore, il risultato è una curiosa combinazione di razze e colori.

Lo scopo di Yago Partal non è di ridicolizzare l’animale ma di valorizzarne al meglio i tratti distintivi e di caratterizzare ogni esemplare con dei vestiti tipici utilizzati dall’uomo: il fotografo mette in scena una metafora dove mostra ad esempio un toro con una giacca di pelle pronto ad affrontare la vita di sempre. Gli animali sono l’escamotage per rappresentare l’uomo che indossa tutti i giorni i suoi panni per assumere il suo ruolo pubblico. Allo stessso modo gli esemplari del mondo animale vestono giacche e cappelli per immergersi nella quotidianeità. L’immagine ironica non scaturisce dall’animale messo in ridicolo ma dalla comicità che nasce dal contrasto tra natura e convenzione sociale. Non è l’animale a essere ridicolizzato ma l’uomo stesso.

Photo Credits Facebook

Commenti

comments