“L’esperto risponde” – Malattie del cane trasmissibili all’uomo: quali sono

Nella rubrica di Velvet Pets dedicata alla salute degli amici a quattro zampe un esperto potrà risolvere tutti i vostri dubbiQuesta settimana parleremo delle malattie del cane trasmissibili all’uomo.

Esattamente come gli umani, anche i cani sono soggetti a numerose malattie, molte delle quali trasmissibili all’uomo. Le zoonosi possono rappresentare un serio rischio per le persone dal sistema immunitario compromesso o che si trovino in particolari condizioni fisiche, come ad esempio la gravidanza. Di seguito le più comuni malattie trasmissibili da uomo a cane a cui prestare molta attenzione.

RABBIA

La rabbia è senza dubbio una delle zoonosi più comuni. Si tratta di una malattia virale che causa l’infiammazione acuta del cervello negli animali a sangue caldo e negli esseri umani. La sintomatologia inizia con forti pruriti e febbre alta e può proseguire con movimenti violenti, emozioni incontrollate e incapacità di muovere alcune parti del corpo. L’agente eziologico della rabbia è il lyssavirus, che viene trasmesso attraverso il graffio o il morso del cane.

MALATTIA DI LYME

La malattia di Lyme (Borreliosi) è di origine batterica e viene trasmessa attraverso la zecca del genere Ixodes. Il primo sintomo di questa malattia è un arrossamento che parte dal luogo della puntura e si estende gradualmente al resto del corpo. Altri sintomi possono essere: febbre alta, mal di testa e stanchezza fisica.

 ROGNA

La rogna, detta anche “scabbia canina”, è una malattia contagiosa della pelle causata dall’acaro Sarcoptes canis. Quest’ultimo penetra sotto la pelle, generando forti irritazioni cutanee che tendono ad infettarsi, fino a provocare la caduta del pelo nell’animale. Il contagio per l’uomo avviene tramite il contatto diretto col cane. Fortunatamente, la rogna è transitoria per l’uomo, poiché questo genere di acari non sopravvivono per più di due settimane sulla nostra pelle. Per questo motivo non sempre è necessario intervenire farmacologicamente.

DERMATOFITOSI  

La dermatifosi è un’infezione della cute provocata dal fungo Microsporum che si manifesta con la formazione di chiazze glabre e rotonde sul manto del quattro zampe. Può essere facilmente trasmessa all’uomo per contatto diretto. Non si tratta di un’infezione dannosa per l’organismo umano e può essere curata con delle apposite pomate.

ASCARIDIASI

L’ascaridiasi è una patologia causata dal nematoda parassita (Ascaris lumbricoides). Le uova di questi parassiti si trovano generalmente nelle feci del cane. L’uomo potrebbe essere contagiato quando è a contatto col muso del cane, che tende a leccarsi le parti intime. Per debellare questo parassita è necessaria una cura a base di antibiotici.

SALMONELLOSI

La salmonellosi è un’infezione dell’apparato gastrointestinale provocata da agenti patogeni appartenenti alla famiglia delle Enterobacteriaceae del genere Salmonella. Quest’infezione può essere trasmessa all’uomo quando non vengono osservate alcune norme igieniche, come lavarsi le mani dopo aver toccato un cane infetto. Le persone infette da salmonellosi possono soffrire di diarrea, febbre, vomito e crampi addominali.

LEPTOSPIROSI

La leptospirosi è una malattia infettiva causata da spirochete del genere Leptospira. L’uomo può essere contagiato per via diretta dal cane attraverso l’urina infetta. Una volta avvenuto il contagio, l’uomo tende a manifestare sintomi quali febbre alta, tremori, mal di testa, dolori addominali.

GIARDIASI

La giardiasi è un’infezione intestinale causata dal protozoo parassita Giardia intestinalis noto anche come Giardia lamblia, che può colpire sia i cani che noi umani. Il contagio da cane a uomo avviene generalmente tramite il contatto con la saliva di un cane infetto.

“L’esperto risponde” - Malattie del cane trasmissibili all'uomo: quali sono

Photo Credits: Twitter

Commenti

comments