Dormire col cane fa bene alla salute. Ma non sul letto

Un nuovo studio sul rapporto tra animali e sonno ribalta le credenze popolari: calore e senso di sicurezza aiutano a riposare meglio

Quanti bambini si sono lamentati perché non li facevate dormire con i loro amati pelosetti? Eppure, nonostante la loro insistenza, ogni genitore sapeva che proibire la nottata insieme era la scelta giusta da fare per eventuali parassiti che l’amico a quattro zampe poteva veicolare, ma anche perché i ritmi del sono non sono uguali e quindi il cane avrebbe potuto disturbare, in qualche modo, il sonno dei bimbi. Recentemente i ricercatori della prestigiosa Mayo Clinic, in America, hanno pubblicato uno studio che stravolge questa convinzione: dormire insieme nella camera (e talvolta sul letto) non solo non disturba il pisolino, ma lo favorisce e, se regolarmente controllato da parte del veterinario, non costituisce alcun pericolo.

Lo studio che stravolge le comuni convinzioni

Una notizia che costringerà molti genitori a chiedere scusa ai propri figli, o almeno darà loro la possibilità di mostrarsi magnanimi, ben sapendo che non si corrono rischi. “La maggior parte delle persone pensa che permettere agli animali domestici di dormire in camera da letto provochi la rottura di un equilibrio che è bene lasciare intatto” afferma lo specialista statunitense Lois Krahn, uno degli autori del rivoluzionario studio. “Ebbene le nostre ricerche hanno portato a risultati completamente diversi e possiamo affermare che molte persone trovano veramente comfort e senso di sicurezza nel dormire con i propri animali in camera o sul letto”.

Dormire insieme ai pelosi dona serenità, ma fuori dalle coperte!

Ma come si è ottenuto questo risultato? I ricercatori della clinica in questione hanno assoldato 40 adulti che non avevano mai avuto alcun disturbo del sonno e hanno chiesto loro di dormire con il proprio cane in camera per un periodo di cinque mesi. Umani e pelosi sono stati dotati di una moderna attrezzatura, molto leggera, in grado di registrare le fasi del sonno e segnalare agitazioni e indici di difficoltà nel raggiungerne i piani più profondi. Dalla ricerca è emerso che dormire con i cani aiuta alcune persone ad avere un sonno più regolare e duraturo, senza alcuna differenza qualora dormissero con un piccolo Yorkshire o con un gigantesco Alano. Attenzione però: questi benefici vengono meno quando il vostro amico a 4 zampe riesce ad andare sotto le coperte.

Photo Credits Facebook

Commenti

comments