Cade in un burrone per salvare il suo cane: tragedia in provincia di Viterbo

Nel parco naturalistico archeologico di Vulci, a Montalto di Castro, in provincia di Viterbo, un uomo è morto cadendo in un burrone per tentare di salvare il suo cane.

Una tranquilla escursione in montagna si è tramutata in tragedia per un uomo di Bergamo. La vittima, che si trovava in compagnia di sua moglie nel parco naturalistico archeologico di Vulci, a Montalto di Castro, in provincia di Viterbo, stava passeggiando lungo un sentiero quando uno dei suoi cani, un setter inglese, si è allontanato, cadendo subito dopo in un burrone. L’uomo non ha esitato a raggiungerlo per salvarlo e ha scavalcato una staccionata, scivolando e precipitando nel vuoto per circa 25 metri.

Inutili i soccorsi

A dare l’allarme è stata la moglie del quarantunenne in stato di shock. Sul luogo sono intervenuti i Vigili del Fuoco, i Carabinieri e il Soccorso Alpino Speleologico. I soccorritori, a causa della profondità del burrone, sono riusciti a raggiungere l’uomo soltanto con un elicottero. Nonostante la tempestività dei soccorsi, purtroppo, per l’uomo e per il suo inseparabile quattro zampe non c’è stato nulla da fare. In seguito al recupero del corpo sono intervenuti anche il Direttore del Parco di Vulci, il vicesindaco di Montalto di Castro, Luca Benni, e i servizi sociali, inviati sul posto dal Sindaco Sergio Caci, che ha commentato la disgrazia dichiarando: È stata una drammatica fatalità. L’uomo probabilmente non si è reso conto del pericolo.

Rischiare la vita per il proprio cane

Non è la prima volta che una persona mette a repentaglio la propria vita per amore del suo cane. Di recente anche a San Bartolo, in provincia di Pesaro, un uomo è finito in un dirupo nell’intento di salvare il suo cane, uscendone fortunatamente illeso. Questo genere di incidenti sono molto frequenti nelle aree naturalistiche, poiché i dirupi sono spesso nascosti dalla vegetazione e per questo motivo non visibili ai cani. Ma episodi simili accadono ovunque. Purtroppo, in questo caso il destino è stato crudele e non ha lasciato scampo, esattamente com’è avvenuto nel caso di Dalila Iafelice, travolta dal treno lo scorso agosto per salvare il suo cagnolino incastrato sui binari sulla tratta ferroviaria Foggia-Termoli.

Cade in un burrone per salvare il suo cane: tragedia in provincia di Viterbo

LEGGI ANCHE: CADE IN UN DIRUPO PER SALVARE IL SUO CANE

Photo Credits: Twitter

Commenti

comments