Diamantini: scheda e costo del Diamante Mandarino

Ottimo da compagnia, ha un corpo colorato, è di dimensioni piccole, può arrivare ai 40 grammi di peso. Il costo? La coppia può arrivare anche ai 30 euro

Il Diamante Mandarino è molto apprezzato come animale da compagnia. Si tratta di un piccolo uccello, conosciuto anche come diamantino, zebra fink, zebra finch o erroneamente come bengalino. Il suo habitat naturale è rappresentato dalle zone costiere dell’Australia orientale e meridionale, su varie isole della Sonda, in Indonesia e in Tasmania. In natura vive prevalentemente nelle savane, nelle aree secche subtropicali con tanta erba, ma può stare semi desertici o anche temperati. Le sue dimensioni sono estremamente ridotte: misura fra gli 8 e i 12 centimetri di lunghezza per un peso che può raggiungere i 12 grammi. Gli esemplari domestici tendono ad essere più pesanti per via della nutrizione migliore, arrivando ai 40 grammi di peso.

Un uccello dalla lacrima nera

Ha un corpo robusto ed arrotondato, con coda dai margini squadrati e becco tozzo. Il corpo è di colore grigio topo sul dorso, bianco su ventre e sottocoda, mentre sulle ali il grigio tende a sfumare nel brunastro. La coda è nera con bande bianche, e sotto gli occhi è presente una caratteristica “lacrima” nera. Il maschio ha una macchia di colore arancio sulle guance, un disegno zebrato su gola e petto e una banda rosso mattone punteggiata di bianco sui fianchi. Il becco è di colore arancio-rosato nella femmina, mentre nel maschio è rosso-corallo. Le zampe sono di arancioni. Si muove in piccoli stormi, di almeno una decina di unità e comunica con brevi cinguettii di richiamo. Predilige comunque la sedentarietà.

Diamantini protetti in Australia

Da secoli viene allevato e riprodotto in cattività. In Australia dal 1960 è un animale protetto e la sua esportazione è proibita. In Italia ci sono abbastanza richieste, essendo come detto ottimo da tenere in casa. Una coppia può arrivare a costare anche sui 30 euro, in particolare quelli di specie olandese che è più grossa, ma quelli di taglia piccola si trovano anche sui 15-20 euro. In generale non esiste comunque un prezzario stabilito, dipende sempre dall’allevatore e da tanti altri fattori, soprattutto la capacità riproduttiva.

Photo Credits Facebook

Commenti

comments