Tigre sul palco al concerto di Bocelli: esplode la polemica

Andrea Bocelli è finito al centro delle polemiche in seguito all’apparizione di una tigre bianca sul palco del concerto di Lajatico “Il Canto della Terra”.

Grande stupore per il pubblico presente al concerto di Andrea Bocelli Il Canto della Terra tenutosi giovedì 3 agosto 2017 al Teatro del Silenzio di Lajatico, in provincia di Pisa. Sul palco, durante il penultimo brano del concerto, tratto da Il Gladiatore, è apparsa una tigre bianca di nome Shina, fatta giungere sul luogo per l’occasione dal giardino zoologico “Tiger Experience” di Campolongo. Per ospitare il felino Bocelli ha fatto allestire un recinto di 80 metri quadri con due piscine e l’ha molto coccolata, sotto la stretta supervisione dell’addestratore, il quale ha riferito: Sono andato apposta prima per vedere come si ambientava Shina, se non l’avessi vista serena e disponibile sarei tornato indietro. Ma queste parole non sono bastate a placare le vibranti proteste di molti animalisti, secondo i quali il meraviglioso esemplare di un anno e mezzo, del peso di 130 kg, di sicuro ha provato un enorme disagio tra luci, folla e volume altissimo della musica.

La scelta di portare una tigre in scena non è sembrata infatti rispettosa delle esigenze etologiche della specie e l’animale, che ha dovuto prendere parte anche a tutte le prove, è stato sottoposto ad un carico di stress inimmaginabile. Sulla pagina Facebook di “Non solo Animali”, che promuove il rispetto e l’amore verso gli animali e qualsiasi altra forma di vita, si legge: Shina è passata dallo sfruttamento come attrazione turistica dello zoo a quello del palco dove ha dovuto entrare in corso di esibizione canora, con luci fastidiose, musica altissima e la voce del famoso tenore sparata al massimo. Un’ennesima indecenza Made in Italy di spettacolarizzazione degli animali ad uso improprio, dato che la tigre non dovrebbe mai trovarsi in tale situazione di stress e di disagio e in un setting che poco ha a che fare con la savana.

Centopercentoanimalisti, dopo questo episodio, ha messo in discussione la partecipazione del tenore a campagne contro il consumo della carne e contro il maltrattamento degli animali. In una nota pubblicata sul sito dell’associazione si legge: Andrea Bocelli si è esibito in concerto con la presenza sul palco di una tigre. Il fatto che sia “bianca” è irrilevante: è una tigre, fatta nascere a forza in un allevamento, cresciuta e destinata a vivere lontano dal suo habitat naturale, privata dei rapporti e dei comportamenti etologici della sua speciecostretta ad esibizioni che con una tigre non hanno nulla a che fare […] D’altra parte, al concerto dell’anno scorso Bocelli ha fatto intervenire alcuni elefanti, provenienti dal circo di uno dei Togni.

Tigre sul palco al concerto di Bocelli: esplode la polemica

Photo Credits: Twitter

 

Commenti

comments