Caldo: come curare gli animali in viaggio

Durante gli spostamenti estivi chi viaggia con animali al seguito dovrà adottare alcuni accorgimenti per far sì che il proprio 4 zampe non risenta troppo dello stress e soprattutto del caldo.

È tempo di vacanze, è tempo di partenze e per chi possiede un cane o un gatto è molto importante fare molta attenzione al loro benessere durante gli spostamenti, ma come proteggere gli animali dal caldo durante i viaggi? Basta seguire delle semplici regole:

VIAGGI NON TROPPO LUNGHI

Considerate che sia i cani che i gatti sono animali molto abitudinari, per cui ogni cambiamento per loro costituisce motivo di stress, soprattutto se si tratta di cambiare casa, come nel caso di spostamenti per le vacanze. Dunque è preferibile non unire allo stress di un cambiamento di habitat anche lo stress di lunghi e faticosi viaggi che, soprattutto nei periodi di caldo più intenso, potrebbero mettere i nostri amici a 4 zampe a dura prova.

NO ALLE ORE PIÙ CALDE

È preferibile mettersi in viaggio nelle prime ore del mattino o nel tardo pomeriggio, in modo da evitare le ore più calde della giornata. Va ricordato che sia i gatti che i cani sono molto sensibili al caldo eccessivo e l’abitacolo dell’auto può raggiungere temperature davvero elevate, con conseguente rischio di ipertermia (il cosiddetto “colpo di calore”), che, nei casi più gravi, può rivelarsi fatale.

ACQUA FRESCA SEMPRE

Quando siete in viaggio col vostro amico a quattro zampe ciò che non deve mai mancare nella vostra borsa è la sua ciotola e una borraccia con acqua fresca, da proporgli frequentemente. Sarà inoltre molto importante, nelle ore più caldo o in caso di esposizione diretta ai raggi solari, inumidire il corpo del cane con dell’acqua (non gelida) e, nel caso di animali dal pelo chiaro, proteggerli con adeguate creme solari specifiche per 4 zampe.

CONDIZIONI GENERALI DEL VOSTRO AMICO A 4 ZAMPE

Durante il viaggio, monitorate attentamente le condizioni generali del vostro Fido o Micio, per accertarvi che stia bene, che non sia troppo accaldato, che non ansimi e che non estrinsechi sensazioni di disagio. Appena vi accorgete di una qualche difficoltà, non esitate a fermarvi prontamente e ad assisterlo e rassicurarlo.

Caldo: come curare gli animali in viaggio

LEGGI ANCHE CALDO: COME PROTEGGERE IL TUO CANE

Photo Credits: Twitter

Commenti

comments