Farfalle: quanto vivono

Una domanda che spesso ci si pone è quanto vivono esattamente le farfalle. La loro vita media dura da pochi giorni fino a massimo 15-30 giorni, ma vi sono anche specie molto più longeve e il loro ciclo vitale può essere condizionato da molti fattori.

Le farfalle, splendidi insetti di straordinaria bellezza, hanno purtroppo una vita molto breve, ma quanto dura esattamente il loro ciclo vitale? Possono vivere da pochi giorni a due settimane e raramente riescono a raggiungere i 30 giorni, ma vi sono anche specie molto più longeve.

CICLO VITALE

Il ciclo vitale di questi insetti appartenenti alla famiglia dei Lepidotteri, passa attraverso quattro differenti stadi: uovo, bruco, pupa, insetto adulto. Il bruco esce dall’uovo ritagliando la parte superiore del guscio e spingendola all’esterno. Una volta uscito, il bruco si nutre del guscio dell’uovo che gli permetterà di sopravvivere fin quando non avrà trovato una pianta ospite dove attaccarsi fino a diventare parte del suo stelo, tessendo un cuscinetto di seta sottile. Da questo fuoriesce la pupa, che depone sulla pianta la vecchia pelle. Dopo questo passaggio dall’involucro della pupa fuoriesce la farfalla le cui ali hanno bisogno di espandersi prima di poter a volare. L’insetto adulto non è altro che la farfalla completamente sviluppata che, a differenza del bruco che si nutre di foglie secche, per sopravvivere ha bisogno di succhiare il nettare dei fiori.

UN LUOGO COMUNE DA SFATARE

Spesso si tende a credere che le farfalle vivano un giorno soltanto, ma si tratta solo di un’errata convinzione. In realtà la durata media della vita dipende dalla specie, anche se vi sono differenze anche tra esemplari della stessa famiglia di lepidotteri. Atri fattori possono incidere sulla durata della vita dei lepidotteri, quali le attività legate al nutrimento, le condizioni climatiche e l’esposizione ai predatori.

SPECIE PIÙ LONGEVE

Le farfalle diurne in generale e molte delle falene possono vivere da pochi giorni a un paio di settimane in famiglie come Papilionidi, Licenidi, Sfingidi, Nottuidi, Ninfalidi. Specie più longeve, che vivono fino ad alcuni mesi, sono le grandi Caligo e Morpho e le Heliconinae, le quali, grazie alla possibilità di utilizzare anche il polline dei fiori oltre che il nettare, introducono nella propria dieta proteine ed aminoacidi che allungano loro la vita e arrivano a vivere sino a 6-8 mesi. La farfalla monarca (Danaus plexippus) normalmente vive fino a qualche settimana ma la generazione che sfarfalla in autunno, costituita da esemplari che migrano nelle zone di svernamento, può vivere fino a 8 mesi. Le Caligo vivono fino a 2-3 mesi.

I MASCHI VIVONO MENO

In diverse specie i maschi hanno una longevità ridotta rispetto alle femmine. La spiegazione alla durata di vita più breve può essere riconducibile al fatto che sono maggiormente in attività, per difendere il territorio o a scopi di accoppiamento e tale dispendio energetico sarebbe responsabile di un accorciamento del loro ciclo vitale, anche se non mancano le eccezioni, quali i maschi del Licenide Lysandra Coridon, che vivono più a lungo delle femmine.

RECORD DI LONGEVITÀ

Tra le varie specie, la farfalla Gonepteryx Cleopatra detiene sicuramente il record di longevità, essendo in grado di vivere quasi un anno grazie allo svernamento.

Farfalle: quanto vivono

 

Photo Credits: Twitter

Commenti

comments