Trovato il cane sceso dal treno: ma ha paura e non si lascia avvicinare

Avventura a lieto fine per Rocky, il cane che il 12 maggio scorso era sceso dal treno a Grosseto senza che il proprietario se ne accorgesse: è stato ritrovato

Finalmente Rocky, il cane che si era perso alla stazione di Grosseto è stato ritrovato. Solo che, almeno nel momento in cui scriviamo, non si lascia avvicinare. Probabilmente è ancora molto frastornato per ciò che gli è capitato e così non vuole farsi prendere. A questo proposito, l’Enpa (Ente nazionale di protezione animali) sta organizzando il viaggio del suo proprietario fino alla cittadina Toscana. Il tutto grazie a una donazione di un cittadino generoso.

“Così il cane vedendolo si può tranquillizzare – ha spiegato Marlena Greco Giacolini, responsabile provinciale dell’associazione animalista a Il Tirreno – perché ora scappa impaurito, come una lepre”. L’arrivo del pensionato in Toscana è previsto per le 12 di oggi, venerdì 19 maggio, poi dovrà raggiungere Grosseto.

Come ricorderete Rocky si era perso venerdì 12 maggio, quindi esattamente una settimana fa. Era sceso dal treno fermo in stazione mentre il proprietario era in bagno. Poi l’uomo è risalito sul convoglio che ha ripreso regolarmente la sua corsa. Solo allora il pensionato di 72 anni di Lampedusa si era accorto dell’assenza dell’animale. Il treno, infatti, ha continuato il suo viaggio fino a Napoli. E solo là aveva potuto fare la denuncia.

Ma Rocky non si trovava. Da qui l’idea di diffondere un appello anche sui social: “Ho solo lui – aveva detto l’uomo – sono solo, aiutatemi a ritrovare il mio fedele amico“. Le ricerche sono durate giorni, ma la segnalazione giusta è arrivata ieri sera dopo la diffusione della foto. “Gravita ancora intorno alla stazione – ha concluso l’Enpa – ma non si lascia prendere”. Attendiamo ulteriori news, ma vi terremo aggiornati.

LEGGI ANCHE: IL CANE SCENDE DAL TRENO DA SOLO, IL PROPRIETARIO NON SE NE ACCORGE: IL DISPERATO APPELLO PER RITROVARLO

Photo Credits Facebook

Commenti

comments