Gli esperti

“L’Esperto risponde”: la febbre del cane

“L’Esperto risponde”: la febbre del cane

Nella rubrica settimanale di Velvet Pets un esperto potrà risolvere i dubbi sulla salute dei vostri amici a quattro zampe. Questa settimana parleremo della febbre del cane.

Come noi umani, anche i cani sono soggetti alla febbre, che è una forma di difesa dell’organismo caratterizzata dall’innalzamento della temperatura corporea. In questo modo il corpo riesce a contrastare molte infezioni, poiché alcuni batteri non prosperano in ambienti caldi e, di conseguenza, l’aumento della temperatura corporea ne favorisce la distruzione. Le cause più comuni della febbre possono essere vari tipi di infezioni batteriche, infiammazioni, ascessi, neoplasie o ferite infette.

SINTOMI

I principali sintomi della febbre sono:

  • Aumento della temperatura delle orecchie
  • Respiro affannoso
  • Perdita di appetito
  • Sete eccessiva
  • Letargia
  • Dolori muscolari

DIAGNOSI

La febbre può essere diagnosticata mediante la misurazione della temperatura corporea per via rettale con un termometro elettrico. A differenza di noi umani, la temperatura base dei cani oscilla tra i 38 e i 39 gradi. Qualora il termometro dovesse indicare una temperatura superiore ai 39,5° bisogna subito intervenire. Nel caso in cui la causa della febbre non sia facilmente determinabile, la diagnosi può richiedere l’esecuzione di vari test specifici, quali:

  • Analisi delle urine;
  • Profilo biochimico;
  • Test sierologici;
  • Valutazione ematologica per le malattie del sistema immunitario;
  • Radiografie per diagnosticare uneventuale polmonite;
  • Striscio ematico per rilevare possibili parassiti del sangue;
  • Ecografia addominale e cardiaca per rilevare le fonti di infezione al fegato, reni e valvole cardiache;
  • Esame emocromocitometrico completo per verificare il numero dei globuli bianchi, globuli rossi e piastrine;

TRATTAMENTO

In caso di febbre lieve può non essere necessario l’intervento di un veterinario, poiché la febbre può contribuire a distruggere eventuali batteri o virus, tuttavia, se la febbre continua a persistere nei giorni e la temperatura corporea è superiore ai 40.2° sarà necessario intervenire prontamente con dei farmaci mirati per abbassare la temperatura, per poi procedere con una cura antibiotica. Gli antibiotici comunemente prescritti in questi casi sono Amoxicillina, Ampicillina, Cefalexina e Doxiciclina.

“L’Esperto risponde”: la febbre del cane

Photo Credits: Twitter

Commenti

comments

Cani, gatti, orsi, tigri, coccodrilli, squali…

Su Velvet Pets non facciamo differenze: che abbiano 2, 4, 6 o 8 zampe, o magari nessuna, per noi gli animali sono tutti ugualmente affascinanti e le storie che ogni giorno proponiamo lo dimostrano.

Copyright © 2016 MetUp srl

To Top