Cane eroe: fa fuggire la nomade che stava portando via la bimba di casa

Il cane Zlatan è un vero e proprio eroe: è stato in grado di far fuggire una nomade che era entrata in casa per rubare e aveva afferrato la bimba di un anno e mezzo

Zlatan è uno splendido esemplare di Alano che vive a Cuggiono, piccolissimo comune della città metropolitana di Milano. Zlatan è anche un eroe, perché è riuscito nell’impresa più grande: quella di proteggere la bambina di casa di un anno e mezzo che stava per essere portata via da una donna, probabilmente una nomade. Ma andiamo con ordine. Come dà notizia Il Giorno, una madre di Cuggiono ha assistito a una scena a dir poco agghicciante: è entrata in salotto e ha visto un’estranea che allungava le mani verso la propria bimba.

A quanto pare la donna era in cucina, ma era stata attirata dai lamenti della piccola che si trovava in sala. Corsa a vedere, ha trovato una donna, probabilmente una nomade entrata per rubare, che aveva già afferrato la bimba e se ne stava andando. Impossibile sapere il perché di quel folle gesto. Ma, fortunatamente, proprio in quel momento è intervenuto il cane della famiglia, Zlatan, che si è messo a ringhiare contro all’intrusa che non ha potuto fare altro che fuggire.

Un vicino di casa ha sentito il rumore e ha poi rincorso la nomade che, nel giro di pochi metri, si è letteralmente volatilizzata. “Questo episodio ci ha spaventati tantissimo – ha poi raccontato il papà della bimba alla stampa – Abbiamo subito chiamato i carabinieri, che sono arrivati nella nostra corte e hanno perlustrato la zona in cerca di quella donna. Ma non c’è stato verso. Sicuramente c’era qualcuno che la aspettava in auto”. L’uomo spaventato è anche grato al suo cucciolone di 85 chili: “Se non fosse stato per l’intervento del nostro cane – ha concluso – sarebbe accaduto qualcosa di gravissimo. Abbiamo un altro bimbo da pochi giorni e abbiamo sempre paura che qualcuno possa entrare in casa nostra”.

Photo Credits Facebook

Commenti

comments