Simone Dalla Valle: 3 domande da farsi prima di prendere un cane [VIDEO]

I cani non sono tutti uguali e prima di portare un cucciolone in casa è necessario avere le idee chiare, anzi molto più che chiare. Ecco cosa fare, quindi, secondo l’esperto dog trainer Simone Dalla Valle

Se abbiamo deciso di adottare un cane stiamo per fare una scelta importante perché la nostra vita, e quella della nostra famiglia, non sarà più la stessa. Il nuovo arrivato porterà gioia e caos, una grande allegria e tanta confusione, soprattutto se si tratta di un cucciolone vivace e con tanto bisogno di attenzioni. Quindi, prima di compiere un passo di questo tipo ci sono almeno tre domande che, per non farci trovare impreparati, dobbiamo necessariamente porci. Portare un 4 zampe nel nostro appartamento è un momento esaltante, ma per affrontarlo nel migliore dei modi bisogna avere le idee chiare, disporre delle giuste informazioni e soprattutto essere consapevoli di quello che stiamo facendo.

Un’autorità in questo campo è Simone Dalla Valle, noto dog trainer che ha da poco pubblicato il manuale Come (e perché) scegliere un cane e che, noi di Velvet Pets, abbiamo già intervistato in passato. Secondo l’esperto, per esempio, “scegliere un cane solamente in base all’aspetto fisico che più ci aggrada” è una leggerezza, perché ogni razza “ha peculiarità proprie che devono sempre essere prese in considerazione e che non possono essere modificate”. Quindi, attenzione, non facciamoci condizionare dalle mode del momento perché “ogni cane ha una sua personalità e delle esigenze proprie che vanno comprese e accettate. Solo così si può intraprendere un percorso soddisfacente per entrambi”.

E se abbiamo deciso di aprire le porte del nostro appartamento a un cucciolone, dobbiamo sapere anche che dovremo avere almeno un paio d’ore di tempo al giorno per portarlo a spasso, per farlo sfogare e giocare con i propri simili: “Tenerlo chiuso in casa nei primi mesi di vita, che sono i più importanti per la sua formazione non è corretto. L’esplorazione – aggiunge Simone Dalla Valle – come le passeggiate e il contatto con l’esterno sono indispensabili”. Proprio per questo motivo, “essere informati e preparati può evitare molte brutte sorprese”. In ogni caso, come conclude lo stesso esperto: “la razza migliore è quella che ha bisogno e quindi che sta in un canile ad aspettarci“… Come non essere d’accordo?

LEGGI ANCHE: L’INTERVISTA COMPLETA A SIMONE DALLA VALLE

Photo Credits Facebook

Commenti

comments