Gatto American Curl: caratteristiche razza | Velvet Pets Italia

Razze

American Curl: il gatto dalle orecchie arricciate

American Curl: il gatto dalle orecchie arricciate

L’American Curl è una razza felina di origini californiane riconosciuta dalla TICA. La caratteristica che contraddistingue questi gatti è la particolare forma delle orecchie, a “ricciolo”.

L’origine dei gatti American Curl risale al 1981, anno in cui in California nacquero alcuni gattini con le orecchie dalle punte arricciate. La denominazione di questa razza infatti riassume perfettamente la sua identità: “American” perché ha origini americane e “Curl”, che in inglese significa ricciolo. Da questa prima cucciolata iniziò un programma di allevamento e nel 1985 questa particolarissima razza felina fu registrata dalla TICA (The International Cat Association).

ASPETTO

Gli American Curl sono gatti di taglia medio-grande il cui peso varia tra i 5 kg (femmine) e gli 8 kg (maschi). Hanno una corporatura ben proporzionata, le zampe sono di media altezza, la testa è a forma di cuneo, la coda è lunga e larga alla base e gli occhi sono generalmente di media grandezza, a forma di noce e leggermente inclinati. Il mantello può essere lungo e setoso o corto e può essere unicolore, multicolore o marmorizzato. Il peculiare arricciamento delle orecchie può presentarsi sin dal primo mese di vita del cucciolo o a partire dal quarto mese.

CARATTERE

Si tratta di gatti molto affettuosi, vivaci e socievoli. Amano gli spazi esterni ma si adattano perfettamente anche alla vita di appartamento. Hanno un carattere dominante, amano stare al centro dell’attenzione e soffrono molto la solitudine.

American Curl: il gatto dalle orecchie arricciate

CURA

Un gatto American Curl viva all’incirca 15 anni e non è soggetto a particolari patologie. Le orecchie, proprio per la loro particolarità, richiedono grande cura, perché tendono a formare una sorta di secrezione di colore scuro e vanno pulite molto frequentemente con un batuffolo di cotone imbevuto in acqua tiepida.

CURIOSITÀ

La curvatura delle orecchie di questi gatti può essere di tre tipi: lievemente accennata; di circa 90°, 180°; quest’ultima è definita “a quarto di luna” ed è la più apprezzata nelle esposizioni feline.

American Curl: il gatto dalle orecchie arricciate

Photo Credits: Twitter

Commenti

comments

Cani, gatti, orsi, tigri, coccodrilli, squali…

Su Velvet Pets non facciamo differenze: che abbiano 2, 4, 6 o 8 zampe, o magari nessuna, per noi gli animali sono tutti ugualmente affascinanti e le storie che ogni giorno proponiamo lo dimostrano.

Copyright © 2016 MetUp srl

To Top