Conigli: come abituarli all’uso della lettiera in poche mosse

Se avete deciso di adottare un coniglio, ma avete paura di trovare la casa cosparsa di “ricordini” maleodoranti, sappiate che i vostri timori sono infondati. Infatti, i conigli come i gatti sono animali molto puliti e non amano vivere in ambienti sudici. Tanto che, proprio come i gatti, non è difficile insegnar loro l’uso della lettiera. Se l’animale prescelto non è più un cucciolo, inoltre, sarà ancora più semplice: i conigli adulti sono più facili da abituare, perché la loro capacità di attenzione e l’abilità nell’apprendimento aumentano nel corso degli anni.

Ovviamente, per prima cosa, bisogna acquistare una vaschetta per le deiezioni. Quelle specifiche per i conigli hanno il bordo posteriore rialzato (per evitare che la sabbia voli ovunque ) e quello anteriore più basso (per permettere al pelosetto di entrare facilmente). La cosa migliore, comunque, sarebbe procurarsi diverse lettiere, in modo da poterle distribuire in più punti della casa e scambiarle senza difficoltà quando vanno pulite e disinfettate (cosa che va fatta quotidianamente). In ogni caso, potete anche utilizzare le lettiere per gatti o una bacinella poco profonda. Quindi, procuratevi una gabbia larga abbastanza da poter contenere la lettiera insieme al cibo per conigli, alla ciotola per l’acqua, ai suoi giocattoli e che, inoltre, dia modo all’animaletto di stendersi se ne ha voglia.

Ora, importante è l’osservazione: quando vedete che il vostro coniglio lascia degli escrementi fuori dalla lettiera, raccoglieteli e metteteli all’interno del contenitore. In questo modo inizierete a suggerirgli dove deve andare quando ha un’urgenza. Per i primi giorni, inoltre, è bene limitare il suo spazio vitale alla gabbia o al recinto che gli avete costruito, in modo che impari a non sporcare in giro. Quando lo farete uscire a sgranchirsi (per i primi tempi non più di 10 minuti al giorno), inoltre, fate attenzione: non appena noterete che si accuccia nella posizione per defecare, afferratelo delicatamente e mettetelo nella lettiera all’interno della sua gabbia.

CONIGLI: I 5 CIBI KILLER DA EVITARE ASSOLUTAMENTE

Quando usa la lettiera correttamente, inoltre, premiatelo con carezze e uno snack gustosi. Vedrete che in poco tempo imparerà come muoversi. Un ultimo consiglio: è sempre meglio sterilizzare i conigli, poiché gli adulti non castrati sono più territoriali e usano i loro odori per rivendicare lo spazio. Ciò significa che tendono a urinare e lasciare tracce di escrementi in varie zone della casa, così che il proprio odore marchi il territorio.

Foto by Pinterest

Commenti

comments